Pagelle Juventus Spezia e voti: Morata la risolve, Bernardeschi salvifico

0
727

Voti e pagelle di Juventus Spezia: all’Allianz Stadium termina 3-0 per effetto delle reti siglate da Morata, Chiesa e Ronaldo

Pagelle Juventus

Szczesny 6,5 Lo Spezia si rende pericoloso soprattutto nella prima frazione di gioco, ma il portiere polacco non è costretto a compiere nessun intervento straordinario: para il rigore a Galabinov

Alex Sandro 6: Pulito ed ordinato: schierato in ruolo non suo, si disimpegna abbastanza bene ed è quello che Pirlo gli aveva chiesto

Frabotta 5,5: L’inizio è balbettante, cresce alla distanza ma non raggiunge la sufficienza: c’è da lavorare

Demiral 6,5 Fa sentire il fisico contro un avversario scomodo come Nzola, non facendolo mai girare

Danilo 6,5 Ha il compito di far partire molte azioni, in concomitanza delle molte defezioni che stanno dilaniando la compagine di Pirlo. La qualità c’è, e l’attenzione pure

McKennie 5,5 Con i suoi strappi, cerca di dare un contributo significativo, ma non mai

Bentancur 6,5: Non sbaglia quasi nulla, ed è già una notizia: serve l’assist del 3-0 per Cr7

Rabiot 6,5 Da fisicità e gamba ad un centrocampo che nei primi 45 minuti è costretto alla difensiva ma che poi vede ampliarsi il proprio raggio d’azione

Chiesa 7: Servito poco nel primo tempo, ma dimostra di avere una marcia un più, anche nel buio più totale. Trova un goal con cattiveria e determinazione, ciò che serve ai bianconeri

Kulusevski 6: Non si può dire che lo svedese non si impegni, anzi. All’ex Parma è affidato il lavoro sporco, e sa disimpegnarsi in modo egregio anche spalle alla porta. Danza sulla palla con movenze da potenziale fuoriclasse, manca ancora l’appuntamento con il goal. E non è un dettaglio

Ronaldo 6,5 Non è al meglio della forma Cr7 e si vede. Ma l’unico guizzo della scialba Juve del primo tempo è griffato dal fenomeno lusitano, che sfortunatamente colpisce il palo a Provedel battuto. Si divora un paio di potenziali occasioni clamorose nella seconda frazione di gioco, trovando il goal nel finale

Morata 7: Entra e trova il goal: la necessità di una punta di ruolo per la manovra juventina è certificato dal modo con il quale cambia la partita nel momento in cui il Canterano fa il suo ingresso in campo. Decisivo

Bernardeschi 6,5: Il suo ingresso apre le maglia della difesa ligure. Ottimo il suggerimento per Morata: presente anche nel secondo goal