Chiesa, l’oro della Juventus | Adesso vale una fortuna

0
11

Federico Chiesa è l’unico top player della Juventus in organico. La sua crescita, nel club e in Nazionale ha fatto schizzare la sua valutazione.

Chiesa fino a un anno fa non aveva mai giocato in Champions League, in Nazionale aveva segnato solo all’Armenia, per molti era senza mezzi termini sopravvalutato. “Ma come, 50 milioni di investimento per un giocatore non particolarmente dotato tecnicamente. Per uno un po’ monodimensionale, non particolarmente bravo a leggere le situazioni?”. Dodici mesi dopo, c’è la risposta: massì, 50 milioni ora non solo sono pochi, sono uno scherzo. Federico è il miglior giocatore della Juve, ha vinto un Europeo e segnato tre gol in due partite ad eliminazione diretta in Champions. La Gazzetta dello Sport non ha dubbi: la sua valutazione è raddoppiata in 12 mesi.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, svolta e firma | Si chiude la prossima settimana

Chiesa, il top player della Juventus

Juventus
Chiesa @Getty Images

Per quel discorso sui milioni, si prega di raddoppiare pertanto. La Juve è stata informata di club stranieri pronti a spendere 100 milioni per il numero 22 ma lo scenario non è di attualità. Chiesa si vede a lungo alla Juve. E i bianconeri vorrebbero tanto farne la loro nuova bandiera. Non è un portiere come spesso accadde in passato con i vari Buffon, Tacconi e Zoff. Nemmeno un difensore alla Chiellini-Scirea. Non è un numero dieci come tradizione vuole (Del Piero, Platini, Boniperti). Federico è uno destinato a giocare da attaccante e a scardinare le difese avversarie.