Hellas Verona Juventus, Allegri: “C’è da stare zitti”

0
32

Le parole di Allegri dopo Hellas Verona-Juventus: ecco quanto rilasciato dal tecnico livornese ai microfoni di Dazn dopo l’ennesimo k.o.

Allegri ©Getty Images

A margine della sfida persa contro l’Hellas Verona, Max Allegri ha rilasciato una breve dichiarazione ai microfoni di DAZN. Ecco le sue parole: “In questo momento le parole non servono a niente, bisogna solo lavorare, prendersi delle responsabilità: in questo momento siamo una squadra da metà classifica, solo con la voglia di vincere qualche contrasto in più e maggiore qualità ci tireremo fuori. Martedì abbiamo una sfida importante, per ipotecare il passaggio del turno. Non è questione di aspettative, indipendentemente dal valore della squadra. Il calcio non va sempre come uno pensa, ci sono momenti in cui va bene, bisogna uscire con orgoglio.

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, Allegri out | La pazienza dei tifosi è finita

Affrontavamo una squadra che la metteva sul piano della corsa e dei contrasti, rincorrerli, andargli addosso. Quando la partita va avanti, le qualità tecniche possono venire fuori, ma non è che siamo la Juve e possiamo battere con facilità squadre da metà classifica soltanto in quanto Juventus: il calcio è calcio, fatto di contrasti, e quando incontri una squadra con il Sassuolo abbiamo persi molti duelli aerei. Hanno interrotto molto il gioco, hanno fatto la loro partita, e noi pensavamo di essere molto più bravi di loro. Le parole non servono a niente, bisogna affrontare la partita di mercoledì nel migliore dei modi. Tutte le grandi squadre che hanno vinto campionati, difficilmente hanno vinto con sufficienza, ci manca la voglia di fare la lotta.”