Morata e Kean, chi sale e chi scende | Le difficoltà di Max e della Juventus

0
41

Alvaro Morata e Moise Kean sono la cartina tornasole del momento che Massimiliano Allegri sta vivendo alla Juventus. Il Nazionale azzurro non riesce a rendere a dovere.

Alvaro Morata e Moise Kean sono gli unici du attaccanti di ruolo che ha la Juventus. Il primo è un contropiedista perfetto, il segno non è una prima punta. Entrambi stanno vivendo una stagione difficile, poco prolifica. A loro discolpa va detto che di palloni giocabili ne sono arrivati con il contagocce. I bianconeri sono una compagine che segna poco e tira ancora meno. Allegri, nella sua difficoltà, sta incontrando quella più inattesa e che non ha mai avuto. I suoi centravanti sono stati Tevez, Higuain e Cristiano Ronaldo. Giusto per ricordarlo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, scherzetto Inter | Game over con lo scambio

Morata e Kean, le pagelle sui giornali

Kean ©LaPresse

«Una mezz’oretta dallo psicologo: entra, fa gol, manda in porta Dybala, guadagna un rigore. Sì, tutto fa morale: in campionato non segnava dal 19 settembre. Duello a distanza con Kean: stravinto». Questa è la pagella che la Gazzetta dello Sport attribuisce ad Alvaro Morata che si prende un 7 tondo tondo. A sua differenza, per il centravanti dell’Italia arriva una sonora bocciatura con una 5. «Mosè un po’ perso in mezzo al mare. Episodi: un suo fuorigioco annulla il gol di Chiellini, restituisce tardi un passaggio a Berna. Più importante: non vince gli uno contro uno e combina poco coi compagni».