Voti Empoli-Juventus 2-3, Vlahovic un gigante | Doppia bocciatura

0
328

Pagelle Empoli Juventus e voti: Vlahovic sempre un fattore, Kean abile nel tornare al goal. Cuadrado croce e delizia.

La Juventus risponde presente, e al termine di una partita complicata, riesce a battere 3-2 l’Empoli grazie alla doppietta di Dusan Vlahovic e alla girata di testa di Moise Kean.

Dusan Vlahovic ©️LaPresse

Nel segno di DV7, che si prende clamorosamente la squadra sulle spalle. Emblematica l’esultanza a fine match: il serbo è letteralmente un fattore, e sta dimostrando di valere l’enorme investimento fatto per lui. Il serbo non solo è freddo sottoporta, ma rappresenta il totem di una manovra che non può prescindere dalla sua fisicità. Bene anche Kean, abile a sbloccare il match con una bella incornata su grande assistenza di Adrien Rabiot. Opaco Cuadrado, e non è una novità.

Avrebbe potuto fare molto meglio sul secondo goal dell’Empoli anche Szczesny, apparso non proprio irresistibile. Ha alternato cose buone ad altre molto meno buone Danilo, che sia in fase di impostazione che in fase di contenimento ha sporcato la sua prestazione con qualche sbavatura. Buono l’ingresso in campo di Alvaro Morata; imperiosi De Ligt e soprattutto Bonucci, con quest’ultimo che salva in almeno un paio di circostanze. Solita prova di sostanza di Pellegrini, mentre Locatelli si fa vedere un paio di volte in zona goal. Un plauso anche ad Arthur, che si sporca le mani, lievitando alla distanza: il pressing ossessivo dei trequartisti dell’Empoli lo frena, ma il brasiliano ha la pazienza di “reinventarsi” anche regista di rottura.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny 5,5, Danilo 6, Bonucci 7, De Ligt 6,5, Pellegrini 6, Cuadrado 5,5, Zakaria 6 (’37 Locatelli 6) , Arthur 6,5, Rabiot 6, Vlahovic 8, Kean 6,5 (’62 Morata 6,5).