Calciomercato Juventus, Pogba detta legge: scambio e addio Mckennie

0
171

Calciomercato Juventus, ore bollenti in casa bianconera: centrocampo nel mirino. La proposta di scambio sulla quale Cherubini al momento nicchia.

Frenetica, come raramente è stata la manovra della Juventus nella stagione che al “Franchi” sta per concludersi. Se il buongiorno si vede dal mattino, la “Vecchia Signora” sta preparando il terreno per un’estate intrisa di botti di mercato: rivoluzionaria, certo, per tornare nell’Olimpico del calcio in tempi relativamente brevi.

Calciomercato Juventus Mckennie
Weston Mckennie ©LaPresse

Il periodo di apprendistato è finito. Attese, fase di studio e meditazioni sono ormai dietro l’angolo. Servono acquisti mirati, pronti, e dai costi relativamente ridotti: fai puntati su Pogba, Perisic e Di Maria, ma non solo. Soprattutto il reparto di centrocampo è al centro delle attenzioni di Federico Cherubini e di tutto il management bianconero; con lo sbarco sempre più probabile di Paul Pogba all’ombra della Mole – il contatto con l’entourage del calciatore in quel di Torino ha rappresentato un vero e proprio turning point – chiaramente arrecherà degli scossoni importanti ad un reparto che, come spesso è capitato da un paio di anni a questa parte, si è disimpegnato a corrente alternata nel corso di una stagione monopolizzata da più ombre che luci.

Calciomercato Juventus, colpo di scena Mckennie | Paredes con lo scambio

calciomercato juventus
©LaPresse

E così, a farne le spese potrebbe essere proprio Weston Mckennie, che dopo un inizio balbettante era stato in grado di scalare piuttosto rapidamente le gerarchie. Il texano – unico dei centrocampisti attualmente a disposizione di Allegri, con un buona capacità di inserirsi a fari spenti – ora come ora è quasi incedibile ma, secondo quanto riferito da “La Gazzetta dello Sport”, qualora il Pogback diventasse realtà e il francese si riadattasse al suo vecchio ambiente mettendo da parte la ruggine che l’ha intorpidito un pò nelle pessime stagioni ai Red Devils, ecco che l’ex Schalke potrebbe clamorosamente partire. Non solo. Anche Arthur – come ammesso dal suo entourage qualche giorno fa – è tutto tranne che incedibile: l’Arsenal, però, non si è ancora fatto vivo, dopo i sondaggi invernali. Fari puntati su Paredes, che il Psg sarebbe disposto a sacrificare mettendo sul piatto Moise Kean, in una trattativa che sarebbe imbastita sulla base di uno scambio di prestiti. Per adesso la Juve nicchia, in futuro…chissà.