Calciomercato, harakiri Juventus: doppio colpo scudetto da 80 milioni

0
190

Ancora voci su voci per quanto riguarda il calciomercato della Juventus, che nelle prossime settimane potrebbe mettere a segno diversi colpi.

La società ha dato il via ad un graduale rinnovamento dell’organico partendo dallo scorso mese di gennaio, quando sono arrivati Vlahovic e Zakaria. Solo i primi due tasselli di una rosa che cambierà pelle nel corso dei prossimi mesi. Sono già sicure le partenze di Dybala, Chiellini e Bernardeschi, altre potrebbero aggiungersene a breve. Questo chiaramente vuol dire che la dirigenza porterà a Torino più calciatori, almeno un paio per ogni reparto, per accontentare le richieste di mister Allegri.

calciomercato juventus

L’intenzione è quella di aprire un nuovo ciclo vincente, tornando a lottare per lo scudetto. Non sarà facile. Per farlo c’è l’assoluta necessità di vedere con la maglia della Juventus addosso non solo giovani che hanno margini di crescita, ma anche campioni affermati che possano portare in dote esperienza, carisma e dna vincente. Bisogna riuscire a trovare il giusto equilibrio tra le cose.

Calciomercato Juventus, Renato Sanches e Zaniolo nel mirino del Milan

Calciomercato Juventus
Nicolo Zaniolo ©LaPresse

Bisognerà fare attenzione però alla concorrenza. Inter e Milan hanno dato via ad una massiccia campagna di rafforzamento. E proprio i rossoneri sono intenzionati a puntellare la loro rosa con elementi che sono anche dei possibili obiettivi della Juventus. Per loro dunque potrebbe profilarsi un braccio di ferro. Come spiega La Gazzetta dello Sport uno di questi è il centrocampista portoghese Renato Sanches del Lilla, che ha un altro solo anno di contratto e dunque potrebbe essere acquistato per circa 15 milioni di euro. Ma il Milan è vigile anche su Nicolò Zaniolo. Ha il contratto in scadenza nel 2024 e il gol vittoria nella finale di Confererence League potrebbe averne cambiato il futuro. La Roma non vuole cederlo, per provare a convincere i giallorossi servono almeno 65-70 milioni di euro. Con la Juventus che ovviamente monitora la situazione.