Calciomercato Juventus, De Jong allo scoperto: annuncio ufficiale sul suo futuro

0
28

Calciomercato Juventus, in ritiro con la sua Olanda, il centrocampista ha commentato alcune indiscrezioni di mercato che lo riguardano.

Frenkie de Jong è “sotto assedio”. In ritiro con la sua Olanda in vista degli impegni di Nations League, il centrocampista non ha potuto fare a meno di rispondere a delle domande circa il suo imminente futuro. Non è del tutto remota la possibilità che in estate possa dire addio al Barcellona dopo tre stagioni in Catalogna.

Frenkie de Jong ©️Ansafoto

Stagioni non semplici per il talento cresciuto nel vivaio dell’Ajax, che ha pagato forse l’inevitabile ridimensionamento a cui è andato incontro il club blaugrana per via dei gravi problemi finanziari. “Non voglio parlare di voci – ha detto de Jong a ESPN, smentendo categoricamente i rumors che lo vogliono a un passo dalla cessione – Sto molto bene al Barcellona. L’ho già detto, questo è il club dei miei sogni sin da quando ero piccolo”. Parole dolci, le sue. Che sembrano un chiaro messaggio a chi sperava invece di approfittare della situazione complicata in cui versa il Barça per accaparrarsi uno dei centrocampisti più duttili e completi d’Europa. Finora “solo” potenzialmente, perché l’olandese, per un motivo o per un altro, non è ancora riuscito a sprigionare tutto il suo talento.

Calciomercato Juventus, la volontà di de Jong è quella di restare al Barcellona

Calciomercato Juventus
Frenkie De Jong ©LaPresse

De Jong ha ammesso che in ogni caso valuterà insieme al suo procuratore le eventuali proposte che man mano arriveranno. Tra le squadre che gli fanno la corte, oltre alla Juventus, c’è anche il Manchester United. Le quotazioni dei Red Devils sono salite vertiginosamente dopo l’annuncio di Erik ten Hag, suo allenatore ai tempi dell’Ajax. “Certo che ho sentito delle voci sul Manchester United – ha spiegato – ma i responsabili del mio club non mi hanno detto nulla. Se sono stato in contatto con ten Hag? Non rispondo a questa domanda, non te lo direi anche se fosse un altro allenatore o un altro club”.