Calciomercato Juventus, Paganini non ripete: Cherubini di sasso

0
132

Calciomercato Juventus, il direttore sportivo si sta occupando anche delle possibili cessioni con l’obiettivo di ricavare un “tesoretto”. 

L’attesa è diventata spasmodica. Sono giorni caldissimi per quanto riguarda il calciomercato della Juventus, che nelle prossime settimane potrebbe entrare definitivamente nel vivo. Se da una parte l’Inter è pronta a mettere a segno il colpo Lukaku, adesso si aspetta la “risposta” dei bianconeri, obbligati a costruire una squadra che sia capace di tornare a lottare per lo scudetto e che possa fare strada in Europa. L’obiettivo è consegnare a Massimiliano Allegri una rosa più forte rispetto a quella dello scorso anno, migliorata nei ruoli-chiave. Due tra i possibili movimenti in entrata della Vecchia Signora saranno verosimilmente Paul Pogba e Angel Di Maria, sebbene ci siano anche altri nomi in ballo.

Calciomercato Juventus Molina
Federico Cherubini ©LaPresse

Il direttore sportivo Federico Cherubini non può tuttavia trascurare le cessioni, dalle quali conta di ricavare un importante “tesoretto” che potrebbe facilitare alcune operazioni complicate. L’intento è oltretutto quello di abbassare il monte-ingaggi, evitando al tempo stesso le “pericolose” minusvalenze. Più facile a dirsi che a farsi ma è abbastanza scontato che la Juventus si stia muovendo in quella direzione.

Calciomercato Juventus, l’Arsenal molla definitivamente la pista Arthur

Calciomercato Juventus
Arhur ©LaPresse

Con la valigia in mano ci sono, oltre al rientrante Aaron Ramsey, anche Arthur e Adrien Rabiot. Mentre per lo scozzese si tenterà la strada della risoluzione del contratto, per il brasiliano e il francese si spera che arrivi un’offerta congrua dal mercato. Nonostante si siano in parte riscattati nella seconda metà della stagione, la Juventus non li considera sicuramente incedibili. Lo confermano anche dal portale inglese 90min.com, che ha posto l’accento sulla difficile situazione dei due calciatori. Dall’Inghilterra ricordano che per Rabiot lo scorso gennaio si era registrato un interesse dell’Aston Villa, poi tramontato.

Per Arthur invece si era mosso l’Arsenal – si parlava di un prestito biennale con obbligo di riscatto a 40 milioni – trattativa però successivamente naufragata. Arsenal che, come riporta 90min.com, avrebbe ormai abbandonato il centrocampista verdeoro, gettandosi a capofitto su Youri Tielemans del Leicester, a quanto pare vicinissimo.