Calciomercato Juventus, testa a testa con il Napoli: adesso è ufficiale

0
47

Calciomercato Juventus, è arrivato l’annuncio che fa grande chiarezza sul futuro dell’attaccante. Il testa a testa col Napoli è adesso ufficiale.

Dopo aver attraversato una fase di grande attenzione nei confronti della regione centrale e difensiva, a Torino hanno iniziato nuovamente a monitorare plurimi scenari interessanti la zona avanzata. Dopo aver seguito Di Maria per circa un mese, all’ombra della Mole è alla fine approdato il talentuoso argentino ex PSG, in grado di corroborare qualità e saggezza di un attacco giovane e di grande prospettiva.

juventus
Max Allegri ©LaPresse

Come dicevamo, però, il reparto avanzato necessita di qualche limatura ulteriore, alla luce di una scarsezza numerica che ad oggi impedisce di credere di poter affrontare degnamente una stagione durante la quale bisognerà lottare con vigore sui tre fronti. I nomi fin qui emersi per l’attacco sono numerosi, a partire da Nicolò Zaniolo e Memphis Depay, passando per il ritorno di Morata o l’approdo clamoroso di Mertens da svincolato.

Calciomercato Juventus, annuncio su Raspadori e duello ufficiale in Serie A

Calciomercato Juventus
Giacomo Raspadori ©LaPresse

Gli identikit rispondono a nomi e caratteristiche diverse. Il preferito di allenatore e dirigenza resta Alvaro Morata per il quale, come raccontatovi, si cercherà di trovare un’intesa con l’Atletico Madrid finalizzata a favorirne il ritorno. Più difficile lo scenario Depay così come quello di Mertens mentre bisogna adesso attendere evoluzioni per Giacomo Raspadori.

L’eclettico e brevilineo attaccante del Sassuolo è da tempo finito nel mirino del Napoli, nonché della stessa Vecchia Signora. Ad ammetterlo è stato il sempre chiaro e onesto Giovanni Carnevali, così espressosi a “Il Giornale”.

“Su di lui ci sono Juventus e Napoli. Manca ancora tanto alla fine del mercato ma noi abbiamo intenzione di concentrarci sul campionato quanto prima e ci auguriamo che tutte le trattative possano concludersi quanto prima”.