Juventus, sospiro di sollievo Pogba: ecco i tempi di recupero

0
34

Juventus, quando potrebbe rientrare il centrocampista francese dopo aver scelto la “strada” della terapia conservativa.

Sospiro di sollievo, almeno per adesso. Dopo il consulto a Lione con il luminare francese Bertrand Connet – che in passato ha operato anche Zlatan Ibrahimovic – Paul Pogba ha diversi motivi per tornare a sorridere. E con lui Massimiliano Allegri e i tifosi della Juventus. Non si procederà, infatti, con la tanto temuta operazione per curare la lesione al menisco riscontrata in allenamento durante la tournée negli Stati Uniti. Né meniscectomia né sutura, dunque. Se si fosse optato per la seconda ipotesi i tempi di recupero sarebbero stati decisamente più lunghi, con il centrocampista che avrebbe dovuto rinunciare alla possibilità di giocare i Mondiali con la sua Francia.

juventus
Pogba ©LaPresse

Pogba si fermerà per sole cinque settimane, convinto di poter risolvere tutto con la terapia conservativa, suddivisa in due “tronconi”. Inizialmente il giocatore si dividerà tra palestra e piscina. Successivamente tornerà in campo svolgendo lavoro differenziato, come spiega su Twitter il giornalista della Gazzetta dello Sport Giovanni Albanese.

Juventus, cinque settimane di stop per Pogba

Pogba Juventus
Paul Pogba ©LaPresse

Un stop che gli impedirà in ogni caso di essere a disposizione del tecnico livornese nelle prime giornate di campionato. Pogba potrebbe rientrare su per giù a metà settembre, se tutto dovesse procedere per il meglio. Allegri spera di riaverlo già nel match con la Salernitana, in programma all’Allianz Stadium giorno 11. Ovviamente la strada della terapia conservativa ha i suoi rischi. L’unico modo per risolvere il problema al 100% era l’intervento, ma l’ex Manchester United non ne ha voluto sapere, prendendosi anche un’importante responsabilità. Juventus e Francia, al momento sono le sue priorità, e vengono prima anche della sua stessa salute.