Juventus-Sassuolo, Marelli tuona subito: “Era calcio di rigore”

0
373

Juventus-Sassuolo, la sentenza immediata di Luca Marelli sull’episodio incriminato nell’area di rigore neroverde.

Partenza sprint della Juventus, che nei primi minuti della sfida contro il Sassuolo ha spinto immediatamente il piede sull’acceleratore. Pronti via, e dopo un minuto di gioco già si sono diffuse polemiche arbitrali, a causa della mancata assegnazione di un calcio di rigore agli uomini di Allegri per contatto su Alex Sandro.

Di Maria, Alex Sandro ©LaPresse

Il brasiliano, entrato in rigore dopo un sontuoso passaggio in verticale, è stato fermato con le brutte da Muldur. L’arbitro Rapuano non ha decretato il penalty, facendo ribattere la rimessa dal fondo a Consigli. In realtà, come evidenziato prontamente dalle immagini, il contatto Alex Sandro-Muldur è sembrato piuttosto netto. Intervenuto nel corso della diretta DAZN, il commentatore tecnico arbitrale Luca Marelli ha sollevato più di qualche dubbio sulla decisione arbitrale: “Si tratta di un contatto molto dubbio, oltre ad essere una trattenuta c’è anche un contatto basso sia sulla gamba destra che su quella sinistra. Un episodio che secondo me era meritevole di calcio di rigore.”