TV PLAY | Calciomercato, Allegri non si separa dal suo pupillo: “Resta alla Juve”

0
191

TV PLAY | Calciomercato, non è da escludere che il giocatore alla fine possa restare a Torino. Addio non scontato.

Se c’è un reparto in cui la Juventus non necessita apparentemente di grossi ritocchi, quello è la difesa. Il nuovo faro della retroguardia bianconera è Gleison Bremer, arrivato un mese fa dal Torino per una cifra che si avvicina ai 50 milioni di euro. Offerta che ha subito convinto i granata e che ha di fatto eliminato la concorrenza dell’Inter, che era sulle tracce del giocatore da diversi mesi. Il centrale brasiliano lunedì scorso si è reso protagonista di un ottimo esordio con la maglia della Vecchia Signora ed ha contribuito in prima persona al primo clean sheet stagionale contro il Sassuolo.

Max Allegri ©LaPresse

Buona l’intesa con Leonardo Bonucci, che soprattutto in queste prime partite gli sarà indispensabile grazie alla sua grande esperienza. Il difensore della Nazionale, tuttavia, non ha certo la pretese di giocare tutte le partite. Sarebbe impossibile, specie dopo i numerosi problemi fisici che l’hanno condizionato nella passata stagione.

TV PLAY | Calciomercato, “mai come quest’anno Rugani ha chance di giocare”

Calciomercato Juventus
Daniele Rugani ©️LaPresse

Massimiliano Allegri ha valutato positivamente l’acquisto di Federico Gatti, prelevato lo scorso gennaio dal Frosinone in Serie B. Il classe ’98 ha dimostrato di avere grande personalità anche quando è stato chiamato in causa dal commissario tecnico della nazionale azzurra Roberto Mancini per alcune partite di Nations League. L’allenatore livornese lo tiene in considerazione e lo ritiene la prima alternativa a Bonucci. E Rugani? Finora non sono arrivate offerte allettanti per il centrale toscano, per il quale Allegri non ha mai nascosto di nutrire una certa stima. Si parlava di un possibile ritorno ad Empoli, ma erano solamente voci. Della sua situazione ha parlato a CMIT TV Filippo Cornacchia, giornalista di Tuttosport. “Ha offerte ma credo che la sua volontà sarebbe quella di restare – ha spiegato – e lo capisco visto che mai come quest’anno ha chance di giocare. Perché Bonucci ha un anno in più, Bremer si è inserito bene ma è al primo anno in una squadra che fa la Champions League e Gatti è un esordiente assoluto”.