Juventus, operazione per Pogba: la reazione del “Polpo” è da brividi

0
369

La Juventus sta preparando la trasferta di Champions League sul campo del Psg ma nel frattempo tengono banco le condizioni di Pogba.

Come un fulmine a ciel sereno è arrivata nella giornata odierna la notizia relativa all’operazione del calciatore francese, costretto ai box ormai dalla fine del mese di luglio per lesione al menisco laterale del ginocchio destro. Finito sotto i fereri, adesso – così almeno si ipotizza – dovrà fermarsi almeno 40 o 60 giorni prima di poter riprendere l’attività agonistica.

juventus
Pogba ©LaPresse

Decisamente una brutta tegola per la Juventus e per il tecnico Massimiliano Allegri, che di fatto sarà costretto a fare a meno di lui ancora per circa due mesi. Con la speranza che non ci siano intoppi e che il recupero proceda spedito. Anche se lo stesso tecnico in conferenza ha detto: “lo riavremo a gennaio, bisogna essere realisti”.

Juventus, Pogba “devastato” dalla notizia dell’operazione.

juventus
©LaPresse

Il giornalista Momblano a “Juventibus” ha parlato proprio delle condizioni del calciatore francese, rivelando come “mi è stato segnato un Pogba devastato, disperato dalla notizia dell’operazione“. Per il centrocampista non deve essere affatto un momento semplice. Perchè questo repentino cambio di rotta sul suo recupero mette a rischio anche la presenza al prossimo mondiale in Qatar. Ci saranno tempi di recupero strettissimi e bisognerà capire se riuscirà ad essere inserito nell’elenco dei convocati della Francia.

Questo ovviamente si valuterà in un secondo momento, dopo l’operazione. Che avverrà sicuramente con qualche rimpianto, visto che la fase di terapia conservativa non ha dato buoni frutti. Finire sotto i ferri avrebbe accelerato i tempi, ma è logico che non è criticare la decisione di Pogba. L’ultima parola sulla salute spetta sempre al calciatore.