Calciomercato Juventus, 50 milioni per Milinkovic: la firma che ribalta tutto

0
129

Calciomercato Juventus, 50 milioni per Milinkovic e ribaltone totale. Le ultime sul corteggiatissimo centrocampista della Lazio.

Quest’ultimo è da tempo certamente annoverabile nel corpus dei migliori giocatori del suo ruolo, in Serie A e non solo. Accostato da anni alle più nobili realtà del panorama calcistico internazionale, è alla fine sempre rimasto a Roma, alla luce della bravura di Lotito nel non svendere i propri elementi migliori e nell’essere anzi sempre in grado di ricavare il massimo da questi ultimi da un punto di vista economico.

calciomercato juventus

Le complicanze pandemiche hanno nell’ultimo biennio infatti impedito a club stranieri o italiani di raggiungere le importantissime cifre richieste dal club biancoceleste per quel serbo da poco protagonista della sua trecentesima apparizione con la maglia della Lazio e ben felice, come per sua stessa ammissione, di essere al centro del progetto sarriano.

Calciomercato Juventus, 50 milioni per Milinkovic Savic: Lotito a un bivio

Calciomercato Juventus Milinkovic Savic
Sergej Milinkovic Savic ©LaPresse

Andando alla Juventus, quest’ultima non ha mai celato il suo innamoramento per Sergej ma non ha mai nemmeno deciso di affondare un colpo che sarebbe stato importante quanto dispendioso. Nel corso dell’ultimo calciomercato ha infatti deciso di virare sullo svincolato e grande ex Pogba. Tecnicamente e fisicamente simile al serbo, il Polpo ha rappresentato un investimento meno dispendioso e rischioso, al netto dell’imprevisto capitato al francese e che ad oggi impedisce ad Allegri di poter contare su caratteristiche attualmente fondamentali per la mediana bianconera.

Intanto, l’entourage di Milinkovic potrebbe seguire diverse strade. Come riferisce Gazzetta.it, da un lato, si potrebbe prevedere un atteggiamento tipico di quel Quinto Fabio Massimo che secoli fa, nella stessa città oggi ospitante il 21 di Sarri, si guadagnava l’appello di Cunctator.

Tradotto, si potrebbe decidere di attendere prima di pensare ad un rinnovo contrattuale che, ad ogni modo, sarebbe basato comunque su una clausola rescissoria volta a tutelare il giocatore. Viceversa, già da gennaio i 70 milioni di euro richiesti da Lotito (un tempo ne erano 100) potrebbero ulteriormente scendere e assestarsi a quota 50. E chissà a quel punto quale sarebbe l’evoluzione.