Calciomercato, 35 milioni per la Juventus: l’accordo non è in discussione

0
115

Calciomercato Juventus, non ci sono più dubbi sulla volonta del calciatore: l’operazione si concluderà come da accordi precedenti.

Nonostante in questo momento le sezioni di mercato siano relativamente lontane, c’è da dire che il continuum delle trattative e discussioni tra i vari clubs continuano senza sosta. Non si tratta solo di discutere di nuovi acquisti ma anche di sistema le questioni riguardanti calciatori precedentemente ceduto in prestito.

Calciomercato Juve e Milan
Cherubini ©️LaPresse

Tra i calciatori della Juventus che si trovano in questa condizione c’è sicuramente Dejan Kulusevski, ceduto in prestito lo scorso gennaio al Tottenham con un accordo che terminerà nel giugno del 2023. Lo svedese, che era arrivato alla Juventus con altissime aspettative, era stato poi ceduto alla squadra di Antonio Conte per via delle sue non brillanti prestazioni. Arrivato in Inghilterra, però, il giovane esterno d’attacco ha ricominciato a incantare come ai tempi del Parma guadagnandosi un posto nelle gerarchie dell’allenatore pugliese.

Calciomercato Juventus, il riscatto di Kulusevski: le condizioni

Dejan Kulusevski ©️LaPresse

Stando a quanto riportato dal “dailymail.co.uk” è molto probabile che si verifichi il riscatto da parte della società inglese del classe 2000, e non solo per via del raggiungimento delle condizioni minime fissate al tempo della sottoscrizione del prestito, ma perché effettivamente il giovane sta dimostrando di poter fare la differenza e quindi essere un grande valore aggiunto per la rosa. Inoltre, lo stesso giocatore ha ammesso di voler continuare il suo rapporto con il Tottenham e con Conte, a cui ha dedicato parole al miele per la sua grande capacità di allenatore attento,  determinato e in grado di spronare al massimo i propri giocatori. Secondo gli accordi firmati al tempo dello scambio, il riscatto dello svedese è fissato a 31 milioni di sterline, somma che il Tottenham sarebbe disposta a sborsare per l’ala mancina.