Calciomercato Juventus, colpo alla Cristiano Ronaldo: epilogo pazzesco

0
111

Calciomercato Juventus, epilogo pazzesco e colpo alla Cristiano Ronaldo. Ecco cosa è emerso in queste ore.

Il calcio, così come il mercato, è spesso caratterizzato dall’incastrarsi di determinate situazioni e scenari che possono concretizzarsi solo se opportunamente e tempestivamente sfruttate. Plurimi gli esempi del passato più e meno recente che sembrano confermare tale aspetto, anche in casa Juventus.

Dirigenza

Basti pensare alla trattativa quasi segreta per Cristiano Ronaldo, definitasi con il famoso brindisi amicale di Andrea Agnelli in una lussuosa villa di CR7, sede di quella che sarebbe stata poi una delle imprese più importanti del club da un punto di vista di branding e internazionalizzazione ulteriore del nome Juventus.

Anche in quel caso, l’approdo quasi insperato del campionissimo portoghese fu reso possibile dalla lungimiranza e dalla capacità del club di lavorare in un’unica direzione, provando a fare di tutto per riuscire in un’impresa capolavoro che ha saputo dare non pochi frutti, soprattutto in termini numerici ed economici.

Calciomercato Juventus, il retroscena su Bellingham sorprende tutti

Calciomercato Juventus
Jude Bellingham ©LaPresse

Non è un caso, dunque, che notizie di una certa portata vengano poi con gli anni accolti con particolare fervore e stupore. Basti pensare agli storici e lontani esempi del passato, circa magari l’approdo possibile di Totti alla Sampdoria ma anche al più recente accostamento di Haaland alla Serie A, prima che il suo nome terminasse nel novero dei giocatori più forti al mondo.

Seguendo tale direzione, dunque, non sfugga l’indiscrezione di Calciomercato.com, a detta del quale la Juve sarebbe stata nell’estate del 2020 molto vicina all’ingaggio di un autentico crack del panorama europeo. Il riferimento è a Jude Bellingham, classe 2003 attualmente militante nel Borussia Dortmund e per il quale a Torino vennero intrattenute non esigue diplomazie con il Birmingham.

Alla fine l’inglese preferì l’esperienza tedesca, grazie alla quale è maturato e cresciuto ulteriormente ed è pronto ad un ulteriore step di crescita, con ogni probabilità in Spagna. Non tutti i treni, alla fine, possono essere presi. Anche se passano una sola volta.