Calciomercato Juventus, au revoir Rabiot: destinazione da capogiro

0
72

Calciomercato Juventus, au revoir Rabiot e destinazione choc. Ecco le ultime legate al futuro del francese e del particolare intreccio con l’ex Serie A.

In attesa di comprendere quella che sarà la risposta degli uomini di Allegri contro un Milan chiamato al dover archiviare il rotondo scacco in Inghilterra, giungono delle novità che per certi versi sembrerebbero poter interessare anche la compagine di Pioli. Reduce dalla grande vittoria in campionato lo scorso anno, i meneghini rappresentano certamente una delle più nobili avversarie della Vecchia Signora, al netto dell’infelice inizio di quest’ultima e dell’anelito al voler ritornare a lottare per piazzamenti ben più nobili.

Calciomercato Juventus
Adrien Rabiot ©LaPresse

La gara di questa sera sarà in grado di dare indicazioni su tale fronte, soprattutto se si pensa alla buona risposta di Vlahovic e colleghi dopo la pausa, cui bisognerà dare degno proseguimento. Il banco di prova non è di certo dei più semplici ma permetterà di avere varie indicazioni e, soprattutto, di comprendere fino a che punto la squadra sia davvero guarita.

Calciomercato Juventus, addio Rabiot: destinazione choc e intreccio con l’ex Milan

Calciomercato Juventus
Adrien Rabiot ©LaPresse

Lasciando che sia il campo a dare il grande responso, riportiamo di seguito importantissime novità legate proprio alla Juventus e, per certi versi, anche all’avversaria di stasera. Come riportato da TodoFichajes.com, infatti, il Barcellona avrebbe messo nel mirino Adrien Rabiot, prossimo alla scadenza contrattuale e già la scorsa estate vicino al passaggio all’estero, non concretizzatosi per la solita ingerenza della madre.

Il francese piace molto ai blaugrana, intenzionati a corroborare una regione centrale nella quale l’ex Milan, Franck Kessié, non è ben riuscito a inserirsi. Un eventuale approdo di Adrien chiuderebbe all’ivoriano ulteriormente la strada.

Tutt’altro che escluso, a quel punto, un affondo di una Juventus che non ha mai nascosto apprezzamenti su tale fronte ma che è al contempo consapevole della grande stima nutrita da Antonio Conte nei confronti del centrocampista.