Calciomercato, piazza pulita Juventus: via in sette!

0
14175

Calciomercato, la Juventus è pronta a fare piazza pulita: saranno almeno sette i giocatori in partenza alla fine di questa stagione. Ecco i nomi.

Piazza pulita. Per la rivoluzione. Che serve come non mai in casa Juventus. Sono molti i giocatori ai titoli di coda e secondo il Corriere dello Sport saranno almeno sette quelli che alla fine dell’anno verranno ceduti o ai quali non verrà rinnovato il contratto in scadenza. Mezza squadra o quasi. E tra questi non c’è nemmeno Rabiot, un altro che potrebbe fare l valigie visto che anche lui ha un accordo che lo lega ai colori bianconeri fino alla fine di questa annata che si preannuncia durissima, soprattutto se dovesse continuare per come è iniziata.

Calciomercato
©LaPresse

Ma andiamo a vedere chi sono i giocatori che quasi con ogni probabilità non faranno più rientro alla Continassa dopo il rompete le righe del prossimo giugno, e partiamo da chi è certo che il rinnovo non ci sarà: Cuadrado e Alex Sandro sono agli ultimi mesi a Torino. Il primo ormai ha il serbatoio scarico e non ha più la forza per andare avanti e indietro sulla corsia. Il secondo è da più di una stagione che ormai sembra senza motivazioni. Ma non sono i soli, come detto.

Calciomercato, piazza pulita Juventus

Juventus
Leonardo Bonucci ©️LaPresse

La rivoluzione continua in difesa con Bonucci e Rugani che dovrebbero salutare la compagnia. E siamo già a quattro. Poi, passiamo in mezzo al campo: in bilico c’è Paredes che se dovesse continuare in questo modo, vale a dire senza mordente e soprattutto senza dare quella qualità per la quale la Juve lo ha preso, allora anche scattasse l’obbligo di riscatto la Juve lo metterebbe sul mercato. Poi c’è Kean, un altro elemento che da ormai quasi un anno e mezzo è ai margini con spezzoni di partita e mai qualcosa di decisivo.

Infine Di Maria: quello che doveva essere l’uomo in più si sta rivelando quello in meno. Tra squalifiche, infortuni e testa al Mondiale, il Fideo per il momento ha inciso in una sola partita. La fotografia del momento bianconero: ognuno pensa ai fatti suoi.