Juventus in ansia per Bremer: le condizioni del brasiliano

0
68

Juventus in ansia per Bremer, il centrale verdeoro è uscito ad inizio secondo tempo per un problema muscolare. Preoccupato Allegri. 

Non è stata una serata memorabile per Gleison Bremer, attesissimo ex di turno che per la prima volta affrontava da avversario la sua vecchia squadra, il Torino. Un derby ad alta tensione per il difensore brasiliano, “migrato” in estate sulla sponda bianconera del Po al termine di un appassionante duello di mercato con Beppe Marotta e la sua Inter. Il roccioso centrale verdeoro – e non poteva essere altrimenti – aveva i riflettori puntati addosso. E la tifoseria granata è stata tutt’alto che morbida con lui, dimostrando di non avergli perdonato il cosiddetto “tradimento”, la sua scelta di vestire i colori della loro acerrima rivale.

Bremer
Bremer ©️LaPresse

Sommerso a più ripresa dai fischi dei tifosi avversari, Bremer è stato costretto ad abbandonare il campo ad inizio secondo tempo per un problema muscolare. A prendere il suo posto, Leonardo Bonucci. Prima di accomodarsi in panchina, l’ex Toro ha scambiato qualche parola con Massimiliano Allegri ma non è passata inosservata una vistosa smorfia di dolore sul suo viso. Non si conosce ancora l’entità dell’infortunio: ne sapremo di più dopo i controlli dei prossimi giorni. Tuttavia, come ha fatto notare il bordocampista di DAZN durante la telecronaca del match, le sensazioni “non sono affatto positive”.

Juventus in ansia per Bremer, problema al flessore per l’ex granata

calciomercato juventus
©️LaPresse

Bisognerà capire innanzitutto se si tratta di una lesione: in tal caso si profilerebbe uno stop lungo. Preoccupato anche lo stesso Allegri, che nel post gara ha confermato che si tratta di un problema al flessore. Un bel problema se Bremer dovrà restare fuori a lungo, anche in ottica Mondiali. Lui che proprio qualche settimana fa ha esordito con la maglia della nazionale verdeoro e spera in una convocazione a Qatar 2022. Incrocia le dita ovviamente anche la Juventus, già alle prese con una lunga lista di infortunati.