Bancomat Juventus, 30 milioni a gennaio: ‘ritorno’ pazzesco

0
10078

Bancomat Juventus, 30 milioni di euro a gennaio e ritorno pazzesco. Ecco quello che potrebbe succedere tra pochi mesi

Bancomat Juventus. Un’offerta che potrebbe arrivare nel prossimo mese di gennaio e che sicuramente aiuterebbe la società bianconera in quelle che potrebbero essere le prossime mosse. Quelle che potrebbero essere i rinforzi da regalare a Massimiliano Allegri nella prossima finestra. Non parliamo di un innesto, ma di un’uscita che si potrebbe materializzare in maniera clamorosa soprattutto se dovesse arrivare un assegno da 30 milioni di euro.

Bancomat Juventus Calciomercato
Paratici ©️LaPresse

Così, TuttoSport in edicola questa mattina, svela quali sono o quali sarebbero i piani di Paratici: l’ex dirigente della Juve infatti, adesso al Tottenham, avrebbe messo nel mirino McKennie. L’americano sta giocando sempre in questo periodo nonostante non stia dimostrando di avere una condizioni fisica ottimale. Ma in campo ci va, e segna anche. Insomma, un centrocampista con un vizio che piace ad Allegri ma che piace pure a Conte a quanto pare.

Bancomat Juventus, il Tottenham su McKennie

Mckennie ©LaPresse

Paratici aveva deciso di portarlo in bianconero. Paratici potrebbe decidere di riaverlo con se in Inghilterra. Magari piazzando un colpo simile a quello dell’anno scorso. Anzi, a gennaio del 2022, furono due gli innesti che gli Spurs arrivati direttamente da Torino: Kulusevski e Bentancur lasciarono la Serie A per trasferirsi in Premier League e questo percorso, a quanto pare, lo potrebbe fare pure il texano. Davanti ad un’offerta del genere è evidente che la Juve non farebbe resistenza a cedere Weston. Magari cercando di prendere un altro centrocampista che in questo momento potrebbe essere più congeniale all’idea di Allegri, che ormai sembra abbia deciso di virare verso quel 3-5-2 che regala equilibrio e profondità. Vedremo.