TV PLAY | Juventus, Allegri non ride più: doppio KO ed esonero lampo

0
355

Juventus, la panchina di Max Allegri traballa in modo sempre più pericoloso: le due condizioni per l’esonero immediato.

Le due vittorie contro Torino ed Empoli sembravano sul punto di potersi configurare come  una luce in fondo al tunnel per la Juventus, che invece al Da Luz è ripiombata nei meandri delle proprie paure.

Allegri ©LaPresse

Lenta e compassata, la compagine di Max Allegri si è letteralmente consegnata all’avversario sin dalle prime battute, evidenziato limiti strutturali e caratteriali a tratti allarmanti. Sul banco degli imputati è finito nuovamente Max Allegri; il tecnico livornese negli istanti immediatamente successivi alla sfida di Champions ha ribadito come l’estromissione dagli ottavi della massima competizione continentale non rappresenti un fallimento per la “Vecchia Signora”. Sebbene sia stato nuovamente confermato e non si palesino ribaltoni immediati sotto questo punto di vista, è chiaro che saranno i risultati a delineare con maggiore chiarezza il futuro dell’ex allenatore del Milan.

Calciomercato Juventus, via Allegri: l’annuncio di Balzarini a TV PLAY

Allegri ©️LaPresse

L’ombra di Conte sembra stagliarsi in maniera sempre più nitida. Del resto, il tecnico salentino non ha ancora rinnovato il suo contratto con il Tottenham, in scadenza nel 2023. Lo strappo con l’area dirigenziale bianconera sembra ormai essere stata ricucito, e non sono esclusi colpi di scena a sorpresa. Intervenuto nel corso della diretta Twitch di calciomercato.it in onda su TV PLAY, il giornalista di Mediaset Gianni Balzarini ha espresso il suo punto di vista in merito alle chances relative all’esonero di Allegri. Ecco le sue parole: “Allegri a gennaio sarà al 90% ancora sulla panchina della Juventus, a meno che i bianconeri non perdano tutte le partite da qui alla sosta, o quantomeno quelle con Inter e Lazio.