Calciomercato Juventus, asse con Ronaldo: il bomber lo ‘porta’ CR7

0
56

Calciomercato Juventus, il bomber bianconero arriva grazie a Cristiano Ronaldo a prezzo di saldo.

Manca ormai pochissimo al fischio di inizio della delicata partita tra Lecce e Juventus, destinata ad avere un’ingerenza tutt’altro che trascurabile ai fini della classifica e non solo. La partita con i giallorossi rappresenterà un banco di prova delicato, alla luce dell’esigenza dei leccesi di archiviare il doppio scacco e provare a ripetere le belle prestazioni messe in campo contro big quali Inter, Napoli o Roma.

Calciomercato Juventus
Cristiano Ronaldo ©️LaPresse

Gli uomini di Baroni hanno infatti già dimostrato di saper dire la propria anche contro nobili compagini come quelle appena citate e si frapporranno a breve su un percorso non proprio nobile degli uomini di Allegri. Obiettivo di questi ultimi è quello di continuare a seguire la buona scia in Serie A, catalizzata dalla vittoria nel derby ma macchiata a livello continentale da un’eliminazione in Champions League impronosticabile a inizio stagione.

Come abbiamo sovente evidenziato, poi, la campagna invernale di calciomercato potrebbe avere un’ingerenza a dir poco nobile, alla luce della pausa per il Mondiale in Qatar che porterà anche la Juventus a dover affrontare una seconda parte di campionato pregna di impegni importanti quanto ravvicinati.

Calciomercato Juventus, Milik preso grazie a Cristiano Ronaldo: il retroscena

Calciomercato Juventus
Arek Milik ©️LaPresse

Al contempo, come riferisce Calciomercato.it, non sfuggano alcuni retroscena del passato rivelatisi fondamentali ai fini della costruzione di una rosa comunque importante e che vanta ancora qualità e quantità tali da poter ambire ad una rinascita. La compagine allestita da Cherubini e colleghi nei mesi estivi ha uno spessore importante e non è un caso che gli infortuni degli elementi più importanti siano stati considerati come una discriminante fondamentale a detta di Allegri e adepti.

Tra i più importanti, certamente, quell’Arek Milik giunto a fine mercato tra lo scetticismo generale e alla fine distintosi per un impatto e per delle qualità delle quali non si aveva forse memoria in Italia, dopo una separazione del polacco dal nostro campionato di circa due anni. Il suo approdo, secondo la su citata fonte, è stato in parte favorito da Cristiano Ronaldo, bloccato al Manchester United da diversi mesi a questa parte. Il suo tempo tra le fila dei ed Devils sembra essere finito da tempo ma la scorsa estate la sua permanenza fu legata al mancato arrivo di giuste offerte.

Il Manchester, in caso di addio di CR7, aveva già messo nel mirino il su citato Milik, non acquistato dagli inglesi proprio a causa della presenza del portoghese, saturante di fatto il reparto offensivo e rappresentante un peso economico che non ha permesso di affrontare un’operazione economica rivelatasi poi più che conveniente in termini di rapporto tra prezzo e rendimento. 2 milioni per il prestito e 7 per il riscatto, infatti, le cifre del capolavoro Milik.