Calciomercato Juve e Milan, ribaltone e firma: esplode il caos tra i tifosi

0
53

Calciomercato Juve e Milan, il suo ingaggio farebbe scalpore oltre a dividere un’intera tifoseria: tutto dipende dal rinnovo. 

Basterà la fede calcistica di un genitore per permettere al club di arruolarlo e “sconfessare” – almeno in parte – una politica che va avanti praticamente da sempre? In Spagna cominciano a chiederselo in tanti ed è destinato a diventare oggetto di un acceso dibattito. Perché tra le possibili future destinazioni di Marco Asensio, se non dovesse concretizzarsi il rinnovo con il Real Madrid, potrebbe esserci Bilbao. Per vestire la maglia biancorossa dell’Athletic, tuttavia, bisogna possedere dei requisiti. O si è nati nei Paesi Baschi oppure si è cresciuti nel suo vivaio. Non esistono altre “strade” da percorrere. Ed in questo momento l’attaccante dei Blancos, mercoledì scorso tornato a segnare in Champions League nella goleada che i campioni d’Europa in carica hanno rifilato agli scozzesi del Celtic, non potrebbe diventare un giocatore dell’Athletic. E se al San Mames facessero un’eccezione?

Calciomercato Juve e Milan, ribaltone e firma: esplode il caos tra i tifosi
Lo stadio San Mames ©️Ansafoto

Lo stesso Asensio, a quanto pare, avrebbe espresso la sua preferenza. Nel caso in cui dovesse lasciare la capitale, a dispetto delle offerte che gli arrivano da mezza Europa, non gli dispiacerebbe legarsi al club di cui è sempre stato un grande tifoso suo padre Gilberto.

Calciomercato Juve e Milan, Asensio “tentato” dall’Athletic Bilbao

Calciomercato Juve e Milan, ribaltone e firma: esplode il caos tra i tifosi
Asensio ©️Ansafoto

Accostato più volte anche a Juventus e Milan, nonché a diversi top club europei, non è da escludere che alla fine rimanga a giocare nella Liga. Come spiega il portale spagnolo elgoldigital.com, Asensio ha molta stima dell’attuale tecnico della squadra baschi Ernesto Valverde ed andrebbe a formare un trio offensivo di tutto rispetto con altri giocatori interessanti come Iñaki Williams e Nico Williams. Un bel problema, però, per i tifosi Zurigorriak. Da un lato, infatti, ci sarebbe chi accoglierebbe volentieri un calciatore di questo calibro. Dall’altro, invece, l’eventuale acquisto troverebbe la ferma opposizione della frangia più tradizionalista, non assolutamente disposta ad accettare una roba del genere.