Calciomercato Juventus, Conte via dal Tottenham: l’annuncio è una mazzata

0
56

Calciomercato Juventus, l’allenatore salentino ha parlato del suo futuro: la firma sul contratto appare sempre più in bilico. 

L’ambizione di Antonio Conte, si sa, non conosce limiti. L’attuale tecnico del Tottenham non è uno che si accontenta e l’ha dimostrato durante le sue esperienze italiane più significative, alla Juventus e all’Inter. Non si è fatto alcuno scrupolo, l’allenatore salentino, a mollare tutto se la proprietà in questione non avesse rispettato la promessa di rendere la rosa sempre più forte. Nell’estate 2021, all’indomani dello scudetto conquistato coi nerazzurri, ha deciso di rescindere e andare via perché aveva subodorato una sorta di ridimensionamento. Ed è pronto a farlo anche a giugno con il Tottenham. O almeno questo traspare dalle sue parole pronunciate quest’oggi in conferenza stampa.

Calciomercato Juventus, Conte via dal Tottenham: l’annuncio è una mazzata
Antonio Conte ©️Ansafoto

Conte guida gli Spurs da un anno esatto, da quando lo scorso novembre subentrò al portoghese Nuno Espirito Santo. In poco tempo è riuscito a risollevare le sorti della formazione londinese, traghettandola verso una Champions League che soltanto pochi mesi prima sembrava utopia. E valorizzando anche diversi giocatori.

Calciomercato Juventus, Conte: “Devo capire se meritarmi un nuovo contratto”

Allegri lascia la Juventus: 'tradimento' da brividi in Serie A
Antonio Conte ©️Ansafoto

Sa bene che il suo Tottenham non è competitivo per lottare per il primo posto, nonostante i numerosi acquisti effettuati nel calciomercato estivo. E, tra le righe, ha chiesto un ulteriore sforzo al club di Daniel Levy. Altrimenti potrebbe anche decidere di non firmare il rinnovo del contratto, un tema che in Inghilterra è ormai caldo da mesi. “Penso che sia importante vedere cosa succede nel resto della stagione, capire se sia io che il club siamo soddisfatti dei progressi – ha detto Conte durante la conferenza stampa in cui ha presentato la sfida di Premier con il Leeds – A livello personale io devo sentire di meritarmi un nuovo contratto con questo club. Parleremo al momento giusto e prenderemo la decisione migliore”. Cosa bolle in pentola? Intanto la Juventus continua a monitorare la situazione da lontano.