Calciomercato Juventus, priorità alla difesa: tre caselle da riempire

0
36

Il calciomercato della Juventus sarà uno degli argomenti di maggiore discussione nel corso delle prossime settimane, durante i mondiali.

Il campionato di serie A è fermo per il torneo che si giocherà quest’anno in Qatar e che non vede ai nastri di partenza l’Italia. La Juventus è una delle squadre che vedrà più giocatori in campo per i mondiali e questo testimonia del resto lo spessore del gruppo. I bianconeri sono riusciti nel corso delle ultime settimane a risalire la china. Grazie a ben sei vittorie consecutive hanno agguantato il terzo posto e ora sognano in grande.

La maglia della Juventus 20221115 juvelive.it
La maglia della Juventus @LaPresse

La sosta servirà per qualcuno a ricaricare un po’ le batterie, ma anche alla dirigenza per iniziare a pensare a quelle che potrebbero essere le mosse per il futuro. Perchè la Juventus ha la necessità di continuare nel percorso di rinnovamento iniziato nel corso di quest’anno solare. Con un reparto che pare avere la priorità.

Juventus, due laterali e un centrale per sistemare la difesa

Ndicka 20221115 juvelive.it
Ndicka, difensore dell’Eintracht

La difesa necessita senz’altro dei nuovi innesti. Specie sulle corsie esterne, dove la Juventus deve per forza di cose trovare gli eredi di Cuadrado e Alex Sandro. I due cursori infatti si avvicinano alla scadenza del loro contratto. Sono già tanti i nomi accostati al club bianconero sia per quanto riguarda la fascia destra (Karsdorp e Odriozola gli ultimi rumors) che per la fascia sinistra. Dove si guarda anche al mercato dei futuri parametro zero, con Bensebaini che intriga parecchio. Ma non solo lui. Attenzione però anche al centro, dove serve una nuova pedina. Ndicka dell’Eintracht Francoforte continua a rimanere un nome caldo e non è da escludere un tentativo già a gennaio per anticipare la concorrenza.