Calciomercato Juventus, “decidono” i Mondiali: il futuro dopo il Qatar

0
50

Calciomercato Juventus, il centrocampista è impegnato con la sua nazionale nella rassegna iridata. E le pretendenti aumentano. 

Siamo in pieno autunno, ma nessuna palla rotola sui campi della Serie A. Le luci degli stadi sono ormai spente da un paio di settimane. Verranno riattivate solamente nel 2023, a Mondiale concluso. Una pausa assolutamente insolita per il massimo campionato italiano, costretto a fermarsi per dare spazio alla rassegna iridata qatariota. La Juventus, così come le altre squadre, è attualmente in “vacanza forzata”. Massimiliano Allegri si ritroverà nella prossima settimana con il resto del gruppo – esclusi, ovviamente, gli undici che al momento sono impegnati in Qatar – e si ricomincerà a lavorare in vista della ripresa, fissata a gennaio 2023. Ma se da una parte staff e giocatori si stanno godendo le ferie, la dirigenza è invece concentratissima sulle prossime operazioni di mercato.

Calciomercato Juventus, “decidono” i Mondiali: il futuro dopo il Qatar
©️Ansafoto

Alcuni degli obiettivi che il direttore sportivo Federico Cherubini si è prefissato sono attualmente impegnati nel campionato del mondo. Motivo per cui si guarda con grande attenzione a quello che succede in Medio Oriente.

Calciomercato Juventus, Tielemans fa gola anche alle due big di Spagna

Calciomercato Juventus, “decidono” i Mondiali: il futuro dopo il Qatar
Tielemans ©️Ansafoto

Sul suo taccuino campeggia ormai da diverso tempo il nome di Youri Tielemans, centrocampista del Leicester in scadenza di contratto. Il giocatore delle Foxes, uno dei più corteggiati negli ultimi mesi proprio per via della sua situazione contrattuale, ha debuttato ieri sera con il suo Belgio: i Diavoli Rossi l’hanno spuntata nel match d’esordio contro il Canada, decisivo il gol dell’attaccante Batshuayi. E non è un caso che Tielemans sia stato fra i migliori in campo. Secondo quanto riporta il portale iberico fichajes.net, il suo futuro potrebbe essere deciso dai… Mondiali.

Sì, perché nel caso in cui dovesse prendersi la scena, le pretendenti aumenteranno. E oltre alle inglesi (Arsenal su tutte) ci sarebbero anche Real Madrid e Barcellona.