Calciomercato Juventus, Zidane svetta su tutti: danno subito i numeri

0
45

Calciomercato Juventus, si allunga l’ombra dell’ex allenatore del Real Madrid su Max Allegri: l’indizio da non sottovalutare. 

Non c’è dubbio che la panchina di Massimiliano Allegri sia tornata ad essere traballante dopo il 5-1 di Napoli, una delle peggiori sconfitte della storia bianconera. L’allenatore non rischia l’esonero come qualche mese fa. Ma in caso di ulteriore fallimento – che, tradotto, significa un’altra stagione senza nessun titolo – potrebbe veder sfumare la riconferma.

Calciomercato Juventus, Zidane svetta su tutti: danno subito i numeri
Zidane ©️Ansafoto

Le otto vittorie di fila in campionato avevano soltanto in parte placato gli animi dei tifosi più critici riguardo al suo operato. La contestazione social nei suoi confronti è nuovamente riesplosa venerdì scorso in seguito alla debacle partenopea. Quello con gli azzurri era l’esame da non sbagliare nella maniera più categorica. Ed invece la Juventus ne è uscita con le ossa rotte, distrutta a livello di risultato ma soprattutto a livello di gioco, con gli uomini di Luciano Spalletti apparsi superiori in tutto e per tutto. Per qualcuno è impossibile che la squadra adotti un atteggiamento così rinunciatario malgrado fior di giocatori in rosa.

Calciomercato Juventus, Zidane di nuovo a Torino: quote mai così basse

Ecco perché c’è chi vorrebbe il cambio di guida tecnica a fine stagione, a prescindere da cosa la Juventus riuscirà a portare a casa. In tanti si augurano il ritorno a Torino di Zinedine Zidane, che da giocatore ha lasciato tanti bei ricordi nella sua esperienza juventina. Il suo nome continua a circolare insistentemente ora che è svanita la possibilità di diventare il commissario tecnico della nazionale francese.

Calciomercato Juventus, Zidane in Serie A: la confessione è clamorosa
Zidane ©AnsaFoto

Sarà “Zizou” il successore di Max Allegri? Può darsi. Intanto un indizio da non sottovalutare lo danno i bookmaker di Snai. La quota di un possibile approdo dell’ex tecnico del Real Madrid alla Juventus è crollata in queste ore, al punto che che verrebbe pagato due volte la posta. Non era mai stata così bassa, nemmeno ad ottobre.