Juventus e Milan con l’acquolina in bocca: salta il rinnovo

0
332

Juventus e Milan con l’acquolina in bocca, se non dovesse accettare la proposta formulata dal club verrà sicuramente ceduto.

Missione compiuta. La Juventus, grazie ad una prestazione favolosa di Angel Di Maria – l’argentino campione del mondo ha segnato una tripletta – alla fine è riuscita ad archiviare la pratica Nantes strappando il pass per gli ottavi di finale di Europa League.

Juventus e Milan con l’acquolina in bocca: salta il rinnovo e lo mettono sul mercato
©️Ansafoto

I bianconeri si erano complicati la vita all’andata, una settimana fa, facendosi riacciuffare dai gialloverdi di Antoine Kombouare, tredicesimi in Ligue 1. Nella gara di ritorno però la squadra di Massimiliano Allegri ha fatto valere la sua superiorità. Un 3-0 netto, senza possibilità d’appello, che consente di allungare la serie positiva e approdare al turno successivo. Come ha tenuto a precisare più volte l’allenatore livornese, è fondamentale andare avanti nella seconda competizione nazionale. Vincere l’Europa League significa accedere dalla porta principale alla prossima Champions League, che la Juventus potrebbe non riuscire a raggiungere attraverso il campionato per via della pesante penalizzazione.

Juventus e Milan con l’acquolina in bocca, il Chelsea e Mount ai ferri corti

Ora non resta che conoscere il nome del prossimo avversario. La Juventus lo pescherà da quelle otto squadre che in autunno erano arrivate prime nel proprio girone.

Juventus e Milan con l’acquolina in bocca: salta il rinnovo e lo mettono sul mercato
Mount ©️Ansafoto

Trovare continuità è importantissimo in un momento in cui a livello extrasportivo il club deve fronteggiare diversi problemi. Una serie di vicissitudini che non permettono di pianificare il futuro con la giusta serenità. Nel frattempo dall’Inghilterra arriva una notizia di mercato che fa drizzare le orecchie ai bianconeri e al Milan, le due squadre che negli ultimi mesi hanno mostrato un certo interesse per Mason Mount, centrocampista del Chelsea in scadenza nel 2024 che potrebbe però non rinnovare con i Blues. Secondo quanto riporta The Athletic, il giocatore attualmente sotto contratto con il club londinese sarà ceduto la prossima estate nel caso in cui non accettasse la proposta di rinnovo.