Gobbo e sempre più decisivo: firma europea con la Juventus

0
328

Calciomercato Juventus, adesso aumentano le possibilità di una sua permanenza: tutti i dettagli dell’operazione.

La Juventus -ormai- lo ama e la sua situazione è chiara a tutti. C’è necessità di continuare con lui nonostante il contratto in scadenza.

Cherubini @Lapresse

E come scrivono i colleghi di ‘Tuttosport’, adesso, si apre un possibile spiraglio sul rinnovo del pupillo di Allegri. Una volontà comune che potrebbe regalare al giocatore la definitiva consacrazione in leader del gruppo.

Rabiot rinnovo da leader: si apre lo spiraglio

Calciomercato Juventus, offerta respinta: “Lascerà Torino a fine stagione”
Rabiot ©️Ansafoto

Rabiot avrebbe manifestato il desiderio di diventare un leader della squadra bianconera e la società sarebbe disposta a concedergli maggior spazio e responsabilità in campo, visto che il giocatore è chiaramente uno dei più importanti attualmente in rosa. Rabiot, classe 1995, è arrivato alla Juventus nell’estate del 2019 a parametro zero, dopo aver rescisso il contratto con il Paris Saint-Germain. Nel corso delle due stagioni trascorse a Torino, il centrocampista francese ha dimostrato di avere grandi qualità tecniche, ma degli iniziali limiti di continuità e di costanza nel rendimento che poi, col tempo, sono stati completamente ridimensionati e Rabiot da possibile esubero è diventato uno dei giocatori simbolo che garantisce differenza in ogni partita dando grosso contributo anche in fase realizzativa.

Rabiot sembra essere maturato e migliorato notevolmente anche grazie ala guida di Massimiliano Allegri, che lo ha impiegato spesso come titolare nel corso della stagione in corso e che vede il francese come imprescindibile. Rabiot è diventato un punto di riferimento nel centrocampo bianconero, grazie alla sua fisicità, alla sua visione di gioco e alla sua capacità di inserirsi in zona gol e pertanto, adesso, la Juventus potrebbe valutare con il giocatore stesso l’eventuale rinnovo a fine stagione. Desiderio anche dei tifosi che – ormai – non mancano di tributarlo e gli riconoscono l’impegno dimostrato in ogni partita.