Calciomercato Juventus, risarcimento Pogba: irritazione totale

0
241

Calciomercato Juventus, dopo l’ennesimo infortunio il centrocampista francese è di nuovo costretto a fermarsi. 

Due impegni da non fallire prima della sosta: prima il Friburgo, poi l’Inter. La Juventus non può ancora tirare il fiato dopo un tour de force massacrante, in cui è scesa in campo una volta ogni tre giorni. Tra campionato, Coppa Italia ed Europa League i bianconeri non hanno avuto modo di fermarsi e rifiatare. E forse è stato meglio così: un modo per non pensare alle vicissitudini extracalcistiche con cui ha a che fare il club ormai da settimane.

Calciomercato Juventus, risarcimento Pogba: irritazione totale
Pogba contro il Torino ©️Ansafoto

Che, tuttavia, non stanno intaccando il rendimento degli uomini di Massimiliano Allegri, sempre vincenti nell’ultimo mese ad eccezione della partita con la Roma e del pareggio nell’andata dello spareggio di accesso agli ottavi di Europa League con il Nantes. Per il resto solo ed esclusivamente vittorie per la Signora. L’ultima è arrivata domenica scorsa contro la Sampdoria, battuta 4-2 allo Stadium. Continua dunque la rincorsa verso il quarto posto, complicata dai quindici punti di penalizzazione inflitti dalla giustizia sportiva.

Calciomercato Juventus, il club vorrebbe che Pogba rinunci ad una parte dello stipendio

Prima di focalizzarsi sul derby d’Italia coi nerazzurri, la Juventus dovrà archiviare la pratica Friburgo. C’è da difendere l’1-0 dell’andata, vittoria ottenuta grazie ad un gol di Angel Di Maria, di nuovo decisivo come con il Nantes.

Paul Pogba Juventus
Paul Pogba @LaPresse

Sarà ancora El Fideo a guidare l’attacco bianconero in Germania. Allegri l’ha tenuto a riposo appositamente nella gara con la Samp per averlo fresco e riposato giovedì. Uno come lui non può certo giocare novanta minuti ogni tre giorni. Potrebbe esserci anche Federico Chiesa: ne sapremo di più dopo i test di oggi. Chi invece salterà sicuramente il Friburgo è Paul Pogba, alle prese con l’ennesimo problema muscolare. Quello del centrocampista francese è diventato un vero e proprio calvario. Il “Polpo” ha giocato solo pochi minuti ed è per questo che nei giorni scorsi si paventava l’ipotesi della risoluzione a fine stagione. Una strada tuttavia non percorribile. Stando a quanto riporta la Gazzetta dello Sport, Pogba potrebbe rinunciare a parte degli emolumenti della stagione 2022-23, come a suo tempo fece l’argentino Redondo con il Milan. Una sorta di “risarcimento”, secondo la Rosea. La società se lo aspetta ma il giocatore finora non ha dato segnali in tal senso.