Retrocessione e addio: doppio scacco alla Juventus

0
370

Retrocessione e ritorno in bianconero: un nuovo problema per la Juventus che adesso deve trovare un’altra soluzione per il centrocampista

La Juventus sta valutando tutte le situazioni interne in ottica cessioni e possibili addii a fine stagione. I bianconeri devono fare i conti con alcuni giocatori in scadenza a giugno 2023 che potrebbero lasciare Torino a parametro zero.

Juventus calciomercato McKennie
Mister Allegri @LaPresse

In particolare Alex Sandro, Juan Cuadrado, Adrien Rabiot e Angel Di Maria. Questi quattro giocatori rischiano di andar via a parametro zero senza che la Juventus possa incassare alcuna cifra. Una situazione che danneggerebbe molto le casse del club e potrebbe condizionare anche il mercato in entrata. In questo senso la società sta cercando di farsi trovare pronta in vista di giugno, lavorando su alcuni obiettivi specifici individuati grazie al lavoro di scouting. C’è, però, un’altra situazione che potrebbe complicare i piani della Juventus e che riguarda Weston McKennie. La Juventus conta di ricevere i soldi della sua cessione ma la situazione sembra essere cambiata.

Juventus, McKennie retrocede e torna a Torino

McKennie ha lasciato Torino a gennaio, subito dopo il ritorno dal Mondiale in Qatar disputato con gli Stati Uniti.

McKennie calciomercato Juventus
Weston McKennie ©LaPresse

Il centrocampista americano si è trasferito in Premier League durante il mercato di gennaio, accettando la proposta del Leeds United. Fino a questo momento ha totalizzato 7 presenze in campionato ma non ha ancora trovato il primo gol. Attualmente, però, il club inglese è penultimo in classifica con 23 punti e al momento sarebbe retrocesso in Championship. In caso di retrocessione il Leeds vedrà crollare il contratto di McKennie, come sottolineato da ‘Football Insider’. L’accordo con la Juventus prevedeva un’opzione di acquisto fissata a 30 milioni di euro ma in caso di passaggio in Serie B inglese, sarebbe impossibile trattenerlo e finanziare questo tipo di operazione. Football Insider ha rivelato sabato che Robin Koch, Illan Meslier e Jack Harrison lasceranno il Leeds quest’estate, in caso di retrocessione del club. McKennie ha un ingaggio superiore ai 3 milioni di euro che non potrebbe essere sostenuto.

Un problema piuttosto grave per la Juventus che perderebbe anche l’eventuale incasso della sua cessione e sarebbe obbligata a trovare una nuova sistemazione per il centrocampista. I bianconeri potrebbero anche decidere di trattenerlo ma il texano non sembra rientrare nei piani di Massimiliano Allegri.