Conte esonerato, ecco la buonuscita: il sostituto lascia di stucco

0
364

Le strade di Conte e del Tottenham sono sempre più vicine a separarsi: il club londinese ha ormai preso la sua decisione.

Dopo appena un anno dal suo inizio, il matrimonio tra Conte e Tottenham è ormai giusto sostanzialmente ai titoli di coda. Le parole con le quali il tecnico salentino ha bistrattato il club e i suoi calciatori negli istanti immediatamente successivi al triplice fischio della gara con il Southampton hanno rappresentato la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Juventus
Antonio Conte – juvelive.it

Dopo aver manifestato qualche segnale di insoddisfazione già in altre occasioni, l’uscita di Conte ha contribuito ad irrigidire ulteriormente i rapporti, che hanno ormai raggiunto temperature glaciali. Sebbene gli Spurs occupino al momento il quarto posto in classifica, in piena corsa per un piazzamento in Champions, la stagione di Kane e compagni non può dirsi positiva. I nord-londinesi hanno infatti fallito l’accesso ai quarti di Champions, privi di quella continuità di rendimento che neanche un tecnico metodico come Conte non ha raggiunto. Il mancato rinnovo del contratto in scadenza quest’estate, in realtà, aveva già sfilacciato un legame ormai impossibile da ricucire.

Conte-Tottenham, per il divorzio è questione di tempo: addio imminente

La reazione di Levy non si è fatta attendere. Secondo quanto evidenziato dal “Times”, infatti, il Tottenham sarebbe entrato nell’ordine di idee di esonerare il tecnico salentino. La decisione è attesa al termine di questa settimana: gli Spurs sono ormai al lavoro per cercare di definire l’addio di Conte.

Juventus
Antonio Conte – juvelive.it

Le parti sono sempre più vicine a trovare l’accordo definitivo: sotto questo punto di vista, infatti, il Tottenham è al lavoro sulla buonuscita da versare a Conte. La fumata bianca, però, è imminente: il club inglese conta di suggellare l’affare entro la fine di questa settimana, contando sulla pausa per le Nazionali.

Intanto è scattato il tam tam legato al possibile erede di Conte. Salvo clamorosi colpi di scena il Tottenham affiderà la panchina ad interim a Ryan Mason, ex centrocampista degli Spurs, fino a fine stagione. In estate, poi, si prenderà la decisione definitiva: in ballo ci sono Zidane, Pochettino, Amorim e Luis Enrique, ma non trapelano ancora risvolti concreti sotto quest’aspetto. Seguiranno aggiornamenti.