Tocco Di Magia, boom boom Juventus: rinnovo sempre più vicino

0
288

Tocco Di Magia, aprile sarà il mese decisivo: il club bianconero vuole puntare ancora sul Fideo. L’accordo non è lontano. 

Non è esagerato dire che nell’ultimo mese e mezzo Angel Di Maria sia stato il trascinatore principale della Juventus. L’esterno argentino, finalmente a posto dal punto vista fisico, ha tolto spesso e volentieri le castagne dal fuoco a Massimiliano Allegri.

Di Maria ©️Ansafoto

Emblematica la notte di Nantes, in Europa League, con El Fideo che con la sua tripletta ha regalato alla Signora un pass per gli ottavi di finale. È toccato ancora a lui risolvere la pratica Friburgo nella gara d’andata, mettendo in discesa il discorso qualificazione. Sprazzi di vero Di Maria, insomma, quello che i tifosi bianconeri non hanno potuto conoscere nella prima parte della stagione, in cui l’ex Psg ha dovuto continuamente fare i conti con dei problemi muscolari. La scintilla è scattata con ogni probabilità dopo il Mondiale, vinto proprio dalla sua Argentina. Nel post-Qatar è tornato il vero Di Maria, più motivato e concentrato. Un giocatore dalla classe immensa, capace da solo di vincere le partite. Resta da capire, adesso, se il suo futuro continuerà ad essere a Torino.

Tocco Di Magia, la trattativa per il rinnovo entra nel vivo

La scorsa estate, infatti, la scelta del giocatore fu quella di legarsi per un solo anno alla Juventus, nonostante il club spingesse per un biennale.

Di Maria ha voluto forse prendere del tempo per decidere se tornare in Argentina e chiudere la carriera al “suo” Rosario Central oppure se continuare a misurarsi con il più competitivo calcio europeo. Di sicuro la società bianconera si è già attivata da tempo per il rinnovo del contratto. E dall’Argentina – più precisamente il network Tyc Sport – riferiscono che le trattative tra il club e l’entourage del campione del mondo sono ormai a buon punto. Su Di Maria ci sarebbe anche il Barcellona, pronto ad approfittarne nel caso in cui saltasse l’accordo con la Signora. Nel mese di aprile, in ogni caso, se ne saprà di più.