Rientro a fatica di Chiesa: tra speranze e scenari di mercato, la posizione della Juve

0
330

Calciomercato Juventus, il rientro faticoso di Chiesa potrebbe cambiare le carte in tavola: ecco la posizione della dirigenza bianconera

Federico Chiesa, purtroppo, ci sta mettendo molto più tempo rispetto al previsto per tornare ad essere quell’elemento che faceva sempre la differenza.

Rientro a fatica di Chiesa: tra speranze e scenari di mercato, la posizione della Juve
Chiesa (Lapresse) – Juvelive.it

Di problemi fisici, ormai, dopo oltre un anno da quel terribile infortunio dell’Olimpico con il ginocchio saltato, non ce ne stanno. Adesso i problemi sono soprattutto mentali per il numero 7 della Vecchia Signora che si deve sbloccare. Ma questo lungo periodo senza dubbio ha messo in discussione anche quello che potrebbe essere il suo futuro dentro la Continassa. Mettiamo le cose in chiaro per non essere fraintesi: la Juve su Chiesa ci punta e anche tanto, ma rispetto a quello che era certo qualche mese fa adesso le cose non sono più così sicure.

Calciomercato Juventus, la posizione di Chiesa

Davanti ad un’offerta di 80-90 milioni di euro, i bianconeri potrebbero anche pensare ad una cessione. Soprattutto se dai processi dovessero arrivare delle sentenze negative. E sappiamo benissimo che, fino a poco tempo fa, alle spalle di Chiesa c’era la fila, con tutte le big della Premier League, dopo averlo visto in quell’Europeo che gli azzurri hanno portato a casa, pronte a fare follie per averlo.

Rientro a fatica di Chiesa: tra speranze e scenari di mercato, la posizione della Juve
Tuchel (Lapresse) – Juvelive.it

Ma oltre che nel campionato inglese Chiesa ha anche un altro estimatore che da un poco di settimane è tornato a fare il proprio lavoro: vale a dire Tuchel che ha preso il posto di Nagelsmann sulla panchina del Bayern Monaco. Il tedesco voleva Federico già al Chelsea e non è detto che la prossima estate non chieda alla società bavarese uno sforzo economico per tentare il colpo. Un colpo che la Juve non vorrebbe piazzare in uscita, ma vedendo i problemi e soprattutto i soldi che potrebbero arrivare, ma che sicuramente potrebbe valutare.