Pinsoglio spinge Chiesa, Bonucci gli grida contro: il gesto che ha scatenato tutto

0
12114

Pinsoglio spinge Chiesa: l’episodio è avvenuto alla fine del match con l’Atalanta, mentre le squadre rientravano negli spogliatoi.

La Juventus c’è. La vittoria contro il Lecce nel turno infrasettimanale non era stata casuale: grazie alla solita dose di cinismo i bianconeri hanno portato via i tre punti anche dalla trasferta di Bergamo, in quello che era un importante scontro diretto. La Dea era in gran forma, veniva da tre successi consecutivi e sentiva di nuovo profumo di Champions League.

Pinsoglio spinge Chiesa, Bonucci gli grida contro: il gesto che ha scatenato tutto
– Juvelive.it (Ansa)

Iling-Junior, tra i migliori in campo, e Vlahovic – il serbo è al suo secondo gol consecutivo dopo essersi sbloccato contro i salentini – con i loro gol ne hanno smorzato le ambizioni, ricacciando indietro gli uomini di Gian Piero Gasperini. La squadra di Massimiliano Allegri con una eccezionale prova difensiva non ha commesso errori particolari contro una Dea imprecisa ed a tratti farraginosa, che finisce dunque a -8 dalla Signora. Tre punti importanti per una Juventus che vuole archiviare il prima possibile il discorso relativo al quarto posto, in attesa di quello che accadrà a fine campionato nei tribunali.

Pinsoglio spinge Chiesa, l’esterno ha fatto “ciao” alla curva nerazzurra

La Juventus adesso è seconda da sola dietro al Napoli campione d’Italia. Sorpassata la Lazio, che ieri era naufragata a San Siro per la seconda volta in una settimana.

Pinsoglio spinge Chiesa, Bonucci gli grida contro: il gesto che ha scatenato tutto
Chiesa e Vlahovic – Juvelive.it (Ansa)

La vittoria del Gewiss Stadium, stadio che i bianconeri non espugnavano dal 2019, è il miglior viatico in vista di una sfida, ancora più cruciale se vogliamo, con il Siviglia in Europa League: giovedì prossimo, infatti, è in programma la semifinale d’andata con gli andalusi. In coppa spera di ritagliarsi uno spazio importante anche Federico Chiesa, subentrato a Di Maria negli ultimi minuti del secondo tempo della gara con l’Atalanta. L’ex canterano della Fiorentina è stato uno dei più “beccati”, insieme a Dusan Vlahovic, del pubblico bergamasco. Al punto che a fine partita, prima di imboccare il tunnel, l’esterno bianconero – come riporta il giornalista Tancredi Palmeri – ha fatto un “ciao” di scherno alla curva nerazzurra, prima di essere strattonato dai compagni Pinsoglio e Bonucci.