L’asso nella manica di Giuntoli: per il post-Pogba si pesca in Sudamerica

0
214

L’asso nella manica di Giuntoli, a gennaio la Juventus dovrà arruolare un nuovo centrocampista: l’ex diesse del Napoli ha le idee chiare. 

La bella vittoria ottenuta ai danni della Lazio all’Allianz Stadium sabato scorso ha permesso alla Juventus di archiviare una settimana tormentata, in cui a finire sotto le luci dei riflettori, per motivi extracalcistici, è stato Paul Pogba.

L’asso nella manica di Giuntoli: per il post-Pogba si pesca in Sudamerica
– Juvelive.it (LaPresse)

Il centrocampista francese non riesce davvero a trovare pace. Dopo i continui infortuni che, da quando è tornato a Torino, gli hanno impedito di trovare un minimo di continuità, a complicare il tutto è arrivata la vicenda del doping. Il giocatore, infatti, è risultato positivo ai metaboliti del testosterone durante il controllo effettuato lo scorso 20 agosto, al termine del match con l’Udinese valido per la prima giornata di campionato. In attesa delle controanalisi, la Juventus si è subito cautelata, sospendendo lo stipendio dell’ex Manchester United. E se la positività dovesse essere accertata, la Signora tra le sue facoltà ha pure quella di risolvere il contratto di Pogba, in scadenza nel 2026.

L’asso nella manica di Giuntoli, spunta il talentino Zambrano

Nel caso in cui Pogba non riuscisse ad evitare la squalifica, restando lontano dai campi da gioco per molto tempo, Cristiano Giuntoli non potrà starsene con le mani in mano.

L’asso nella manica di Giuntoli: per il post-Pogba si pesca in Sudamerica
Zambrano (Instagram Ldu Quito)

Sì, la Juventus non gioca tre competizioni quest’anno ma a centrocampo la coperta in ogni caso si accorcia. Probabile, dunque, che il responsabile dell’area sportiva bianconera intervenga già a gennaio. Si continua a parlare di Jorginho, giocatore che in Inghilterra sta giocando poco e che alla Juve piace da un po’. L’asso nella manica di Giuntoli però sarebbe un calciatore sudamericano. Come riportato da OkFichajes, il direttore sportivo è sulle tracce di Oscar Zambrano, giovane talento ecuadoriano classe 2004, seguito con attenzione anche da Barcellona e Manchester United. Zambrano attualmente gioca nell’LDU Quito, uno dei club più famosi e titolati dell’Ecuador.