Juventus-Berardi, Giuntoli sa come si fa: regalo Champions

0
262

Juventus-Berardi, non è ancora finita. Chissà se questa infinita telenovela farà come certi amori, che fanno dei giri immensi e poi, finalmente, si ritrovano.

Il calcio rende assolutamente instabili. Si pensi soltanto agli ondivaghi sentimenti provati dai tifosi della Juventus nei confronti del capitano del Sassuolo, Domenico Berardi, soltanto nelle ultime settimane. Diciamo tra agosto e settembre.

Domenico Berardi contro l'Inter
Domenico Berardi, la Juve non lo molla (Foto ANSA juvelive.it)

In piena estate è sembrato che bastasse un niente per vederlo con la maglia della Juventus e i tifosi pregustavano già di vederlo al fianco di Chiesa e Vlahovic costituire un trio d’attacco “da paura”. La trattativa, però, non si è conclusa positivamente. E’ poi iniziato il campionato ed è anche arrivato il giorno di Sassuolo-Juventus.

Quel pomeriggio i tifosi della Juventus avranno odiato, e rimpianto, Berardi, per il suo gol che ha contribuito alla prima sconfitta stagionale dei bianconeri. Ma il calcio sa compensare le emozioni e trasformarle da negative in positive in un attimo. E così quando Berardi ha realizzato la rete della vittoria del Sassuolo a San Siro, contro l’Inter, l’esterno calabrese è ritornato nuovamente nei cuori bianconeri.

E ora sono gli stessi tifosi bianconeri a domandarsi: ma è davvero impossibile immaginare di vedere Berardi vestire finalmente la maglia della Juventus?

Juventus-Berardi, non è ancora finita

L’inizio di stagione di Domenico Berardi non è stato che l’ennesima conferma che il 29enne capitano del Sassuolo è pronto al grande salto. Non che Giuntoli non lo avesse compreso o avesse dubbi in proposito. Ma come detto la trattativa non ha avuto uno sbocco positivo. Perché?

Giuntoli osserva e lo vuole a Torino
Cristiano Giuntoli vuole Domenico Berardi alla Juve (Foto ANSA juvelive.it)

Andrea Losapio, di TMW, ha fatto finalmente luce sulla trattativa più seguita dell’estate. La Juventus ha presentato un’offerta non scritta al Sassuolo per Domenico Berardi: 20 milioni di euro più il cartellino di uno tra Iling e Soulé. La società emiliana non ha accettato tale proposta poiché ha preteso che la componente economica non fosse inferiore ai 27/28 milioni di euro, da unire, ovviamente, alla contropartita tecnica.

L’unica alternativa era il pagamento cash della valutazione del giocatore fatta dal Sassuolo, che ammontava a 35 milioni di euro.

A quel punto la Juventus non è potuta andare oltre e la trattativa si è interrotta. Definitivamente? La Juventus, a gennaio, proverà nuovamente a portare Berardi a Torino e, in quel momento, la volontà del giocatore potrebbe risultare determinante per far sì che le due società trovino un accordo che le soddisfi entrambe. A quasi trent’anni è il momento del grande salto per il capitano neroverde.

E chissà che dopo il grande dolore per la rete realizzata contro la Juventus, Berardi  non regali una grande gioia al popolo bianconero…come dovuta riparazione.