20 milioni di euro: il Barcellona annienta la Juve e se lo aggiudica

0
213

Attenta Juve, il Barcellona te lo porta via. Dovrebbe esserci il derby da giocare e, possibilmente, da vincere. In casa Juventus, però, si pensa sempre al mercato.

Sabato pomeriggio il derby in programma all’Allianz Stadium sarà un altro passaggio importante in questa stagione della Juventus che sembra non concedere pause pur non avendo impegni internazionali ad affaticare menti e muscoli.

Xavi lo strappa alla Juve
Xavi lo porta a Barcellona (Foto ANSA juvelive.it)

Ogni turno di campionato assume le sembianze di ultima spiaggia, da passaggio decisivo verso l’obiettivo che non può essere fallito: la zona Champions League. Il derby, il campionato, la zona Champions da centrare a tutti i costi, tutto sembra passare in secondo piano. Anche quando è chiuso è sempre il mercato l’affare che intriga di più. La situazione economico-finanziaria della Juventus sta passando il suo peggior quarto d’ora nella secolare storia con la famiglia Agnelli.

Le settimane e i giorni delle celebrazioni di un centenario unico al mondo sono macchiati da numeri che segnano uno spaventoso debito destinato perfino ad aumentare. Il nuovo corso della Juventus nasce sotto il segno della sostenibilità, come ha ribadito Cristiano Giuntoli qualche giorno fa in un’intervista rilasciata a La Repubblica, dove occorre: “creare un meccanismo di autosussistenza in cui puoi spendere in base a ciò che incassi“. Eppure, anche in una situazione di estrema difficoltà, si può e si deve pensare alla squadra.

Attenta Juve, il Barcellona te lo porta via

Obiettivo mercato. La Juventus e i suoi uomini mercato Cristiano Giuntoli e Giovanni Manna monitorano i possibili profili che potrebbero diventare a stretto giro trattative da portare a termine.

Giovanni Manna e Cristiano Giuntoli, il Barca arriva prima
Giovanni Manna e Cristiano Giuntoli e la beffa blaugrana (Foto ANSA juvelive.it)

I giovani talenti del calcio sparsi in giro per il mondo non attendono altro che essere scoperti. Il suo nome è Beraldo ed è il centrale difensivo del San Paolo, classe 2003. E’ stato scoperto da un po’ dal momento che già tutti i più grandi club europei hanno chiesto sue informazioni. Dal Manchester City al Real Madrid, dal Bayern Monaco al Paris Saint Germain, sono già tutti in fila per Beraldo, il cui costo è già stato fissato a 20 milioni di euro.

Ma riguardo il giovane talento brasiliano è il Barcellona di Xavi il club che sembra più vicino ad acquistarlo. Nonostante anche il club blaugrana non navighi certo nell’oro sembra il più disponibile a soddisfare le richieste economiche del San Paolo. Qualora il club catalano dovesse acquisire le prestazioni di Beraldo alla cifra di 20 milioni di euro il centrale classe 2003 diventerebbe il difensore brasiliano più pagato nella storia del calcio brasiliano. E la Juventus?

Per la Juventus ci vorrebbe una massiccia immissione di capitale fresco e, soprattutto, evitare le operazioni di mercato folli degli ultimi anni. Sarebbe già una buona inversione di rotta.