Calciomercato Juventus, Allegri trema: partito l’assalto al suo pupillo

0
101

Calciomercato Juventus, il giocatore non si sta esprimendo ai livelli dello scorso anno: il suo futuro è di nuovo in discussione. 

La Juventus potrà trascorrere le prossime due settimane all’insegna della più totale serenità dopo la bella vittoria ottenuta nel derby con il Torino. Un successo che ha permesso ai bianconeri di rosicchiare due punti sull’Inter e di salire in terza posizione, in attesa ovviamente del posticipo dell’ottava giornata tra Napoli e Fiorentina, in programma stasera.

Calciomercato Juventus, Allegri trema: partito l’assalto al suo pupillo
– Juvelive.it (LaPresse)

La squadra di Massimiliano Allegri, nonostante le pesanti assenze, è riuscita a disinnescare i granata ed a colpire al momento giusto, prima con Gatti e poi con Milik. Tre punti che servivano come il pane per eliminare le tossine accumulate nelle ultime due settimane. Bisognava cancellare la brutta sconfitta con il Sassuolo e la prestazione non eccezionale di Bergamo con l’Atalanta. Sì, certo, in mezzo c’è anche la vittoria di misura con il Lecce, ma contro i salentini la Juve non era stata convincente come nella stracittadina di ieri. Non è mancata, tuttavia, qualche nota stonata. Chi ha meritato l’insufficienza è Fabio Miretti, non apparso a suo agio nel ruolo di trequartista dietro all’unica punta Kean.

Calciomercato Juventus, che fare con Rabiot? Red Devils sempre alla finestra

È apparso un po’ sottotono anche Adrien Rabiot, fin troppo timido in mezzo al campo. In realtà il francese è ben lontano dalla versione “dominante” della scorsa stagione.

Calciomercato Juventus, Allegri trema: partito l’assalto al suo pupillo
Rabiot – Juvelive.it (LaPresse)

Per ora fatica ad incidere come faceva lo scorso anno, risultando determinante soprattutto in zona gol. La Juventus e Massimiliano Allegri lo attendono con la dovuta calma, sperando che ritorni al più presto ad esprimersi ai suoi livelli. Rabiot, lo ricordiamo, la scorsa estate ha scelto di rinnovare per un solo anno: la prossima estate, infatti, saremo di nuovo punto e capo. Secondo il quotidiano catalano El Nacional, il Manchester United resta alla finestra: i Red Devils si erano già mossi due estati fa, ma prima della fatidica stretta di mano non avevano trovato l’accordo.