Allegri manda la Juve in paradiso: regalo da 64 milioni di euro

0
17381

Allegri manda la Juventus in paradiso: il lascito di Max, che sembra destinato all’addio alla fine dell’anno, potrebbe essere di 64milioni di euro

I bravi allenatori si vedono non solo dai risultati, che comunque sono la cosa più importante, ma anche da come riescono ad alzare il livello della rosa. E ovviamente a creare un profitto per la società.

Allegri manda la Juve in paradiso: regalo da 64 milioni di euro
Allegri (Lapresse) – Juvelive.it

Ormai i club sono delle vere e proprie aziende che hanno bisogno di incassare il più possibile per andare avanti. Ed è così anche e soprattutto la Juventus. I conti in tasca questa mattina li fa il Corriere dello Sport, che sottolinea come in due anni e mezzo, e vale a dire dal suo ritorno alla Continassa, Massimiliano Allegri sia riuscita ad alzare e non di poco il livello economico della rosa che la Juve gli ha messo a disposizione. Il suo addio, che sembra essere più vicino alla fine della stagione, potrebbe lasciare al club un lascito di 64milioni di euro. Andiamo a vedere come tutto questo sia possibile.

Allegri e quel regalo da 64milioni di euro

Partiamo da quel giocatore che è rimasto alla Juventus solamente per lui e che tutti sperano possa rinnovare il contratto: Rabiot ha quasi raddoppiato il suo valore e poi ci sono tutti quei ragazzini che sono stati lanciati in Serie A da livornese. Da Miretti a Soulé, passando da Iling Junior e senza dimenticare Fagioli. A tutto questo ci possiamo pure mettere Nicolussi Caviglia, che ha giocato titolare forse nella partita più difficile dell’anno, quella contro l’Inter, dimostrando di avere una buona personalità.

Allegri manda la Juve in paradiso: regalo da 64 milioni di euro
Iling (Lapresse) – Juvelive.it

Insomma, un tecnico aziendalista, com’è giusto che sia. E che riesce anche a portare i risultati. Eppure questo dovrebbe essere il suo ultimo anno a Torino. Conte sembra pronto a risalire in sella dopo un decennio dall’addio.