Juventus-Napoli, l’infortunio è un giallo: ribaltone UFFICIALE

0
95

Si sta avvicinando per la Juventus il momento di tornare in campo nel big match della prossima giornata di serie A.

L’anticipo del venerdì sera metterà di fronte i bianconeri di Allegri al Napoli del nuovo allenatore Walter Mazzarri, che ha preso il posto di Rudi Garcia da qualche settimana. Un vero e proprio scontro diretto per la zona Champions League, per cui i tifosi si aspettano molto dalla loro squadra del cuore.

Juventus-Napoli, l’infortunio è un giallo: ribaltone UFFICIALE

La Juventus è reduce dalla bella ma sofferta vittoria ottenuta sul campo del Monza che gli ha consentito di reggere il passo dell’Inter, che nell’ultimo turno ha battuto proprio il Napoli. Per i partenopei dunque sarà davvero vietato sbagliare per non perdere ulteriore terreno dalle altre rivali per le prime quattro posizioni della graduatoria. I due allenatori nel corso dei prossimi giorni dovranno verificare le condizioni di alcuni elementi della loro rosa che non sono al meglio.

Juventus, Di Lorenzo sui social tranquillizza i tifosi partenopei

Ci sono dunque ancora dei nodi da sciogliere riguardo le probabili formazioni che scenderanno in campo in questa partita così importante. Con Allegri che scioglierà i suoi dubbi probabilmente soltanto poche ore prima del fischio d’inizio. L’obiettivo sarà quello di recuperare più elementi possibili in modo da avere a disposizione anche dei cambi che potrebbero spostare gli equilibri a match in corso.

Juventus-Napoli, l’infortunio è un giallo: ribaltone UFFICIALE
Il post di Di Lorenzo

Anche in casa Napoli ci sono degli interrogativi e uno di questi riguarda il capitano Massimo Di Lorenzo. Il laterale destro sembrava fosse stato colpito da un infortunio, fatto che ha fatto un po’ preoccupare i tifosi partenopei. Ma proprio il calciatore sui social ha lanciato un messaggio un po’ criptico, ma che sembra rassicurare tutti. A questo punto pare quasi scontato che il laterale possa essere titolare contro i bianconeri. Un match che chiaramente tutti vorrebbero disputare.