Voti Juventus-Roma 1-0: il graffio di Rabiot, muro Bremer

0
298

Juventus-Roma, i voti della sfida dell’Allianz Stadium. I protagonisti del match

Da pochi istanti si è chiusa la super sfida dello Stadium. Grazie ad un gol pesantissimo di Rabiot, la Juventus conquista tre punti pesantissimi, portandosi a due lunghezze di distanza dall’Inter capolista.

Juventus-Roma, i voti della sfida dell'Allianz Stadium. I protagonisti del match
Esultanza Juventus (LaPresse) – Juvelive.it

“Cavallo pazzo” Rabiot autentico fattore. Pur non riuscendo ad incidere molto nella prima frazione di gioco, il centrocampista francese si inserisce nel corridoio giusto. Il “Duca”, che si sacrifica molto in fase di non possesso giocando box to box, offre spesso una valvola di sfogo alla manovra bianconera. Quanto successo in occasione dell’azione del gol che porta la sua firma ne è una testimonianza tangibile.

Nuova buona prestazione da parte di Kenan Yildiz. Il turco sa sempre cosa fare, a partire dal momento dello stop. In un primo tempo sostanzialmente soporifero, i lampi del tuttocampista bianconero scaldano lo Stadium. Concreto, tecnico, intelligente tecnicamente: la sensazione è che di questo calciatore sentiremo parlare molto. Solita partita di sacrificio di Mckennie, che pur sbagliando un po’ più del solito, si è dato da fare con costanza, disimpegnandosi egregiamente anche in fase di non possesso. Buona anche la partita di Vlahovic: il numero 9 della Juve non riesce ad iscrivere il suo nome nel tabellino dei marcatori ma da un punto di vista tecnico sbaglia poco, facendo salire la squadra nei momenti topici dell’incontro. Kostic a sprazzi, Bremer autentico muro: ecco i voti dei bianconeri:

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny 6,5, Gatti 6,5, Bremer 7, Danilo 6,5, Weah 6, Mckennie 6,5 (96′ Rugani s.v.), Locatelli 6,5, Rabiot 7,5, Kostic 5,5 (76′ Iling 6), Vlahovic 6,5 (’76 Milik), Yildiz 6,5 (65′ Chiesa 6,5).