La settimana inizia col botto: ripescaggio UFFICIALE

0
48

Ripescaggio, avanti tutta: la settimana non sarebbe davvero potuta iniziare meglio di così. Uno splendido lunedì.

Le vacanze, per chi ce l’ha avute, sono ormai volte al termine. Le scuole hanno riaperto i battenti, le attività rimaste chiuse per il periodo delle feste pure ed è tempo, a questo punto, di tornare alla normalità e di lasciarsi alle spalle i bagordi del Natale, del Capodanno e dell’Epifania.

La settimana inizia col botto: ripescaggio UFFICIALE
LaPresse – Juvelive.it

Eppure, nonostante il calendario suggerisca che le feste sono finite, oggi non sarà un lunedì come tutti gli altri. Questo perché, in maniera del tutto inaspettata, accadrà qualcosa di decisamente insolito. Qualcosa di cui in tanti potrebbero non essere a conoscenza, tanto da averci fatto pensare che fosse il caso di rinfrescare la memoria ai lettori meno attenti. Sapevate che oggi, lunedì 8 gennaio 2024, in via del tutto eccezionale, avrete la possibilità – noi ve lo auguriamo – di un incontro faccia a faccia con la dea bendata?

Sì, avete capito bene. È lunedì e, di norma, non dovrebbe esserci in programma nessuna estrazione del Superenalotto. Questo, però, come dicevamo prima, non è un lunedì come tutti gli altri. E infatti, a gran sorpresa, anche stasera ci sarà un’estrazione.

Meglio di un ripescaggio: stasera estrazione inaspettata

Si provvederà a recuperare, nello specifico, quella del concorso n. 3, che in teoria si sarebbe dovuta svolgere lo scorso 6 gennaio. Ma Sisal, si sa, sposta sempre i concorsi nel caso in cui coincidano con i giorni di festa. In questo caso, sarebbe coincisa con l’Epifania, ragion per cui è stata posticipata.

Estrazione Superenalotto 8 gennaio 2024: ecco tutte le vincite e le quote

L’estrazione del concorso n. 3 è quindi in programma per stasera, 8 gennaio 2024, all’orario di sempre, cioè alle 20. Il jackpot, non essendo riuscito nessuno, da novembre in poi, a centrare la sestina vincente, è piuttosto consistente. Sul piatto ci sono 42 milioni di euro e chissà che stavolta qualche fortunello non possa essere baciato dalla sorte.