Flop totale Supercoppa: l’Arabia ha scelto la Juventus

0
52

Flop totale Supercoppa. L’Arabia Saudita continua il suo shopping calcistico, ma i risultati sembrano essere meno soddisfacenti del previsto.

Riyadh, Arabia Saudita. La Supercoppa è italiana è sbarcata nel nuovo Eldorado calcistico con la sua innovativa, e vedremo quanto vincente, formula a quattro squadre.

Flop totale Supercoppa. Vogliono la Juve!
Gli arabi vogliono Dusan Vlahovic e la Juventus (Foto ANSA) juvelive.it

Il Napoli campione d’Italia, la Lazio seconda classificata in campionato, l’Inter vincitrice della Coppa Italia e la Fiorentina, altra finalista della coppa nazionale, si contenderanno l’ambito trofeo. Sperando che Inzaghi e Marotta questa volta non si arrabbino, l’Inter è data da tutti come sicura vincitrice.

Riyadh ha già ospitato la Supercoppa di Spagna, gara che ha posto di fronte Real Madrid e Barcellona. Al termine della partita. chiusasi con la larga vittoria degli uomini di Carlo Ancelotti, il pubblico ha fischiato sonoramente Toni Kroos. Perché?

Il centrocampista dei Bianchi di Spagna aveva apertamente contestato la scelta di giocare in Arabia Saudita definita: “una decisione per soldi e contro il calcio“, come riportato da lalaziosiamonoi.it.

Flop totale Supercoppa italiana

Un giudizio non troppo distante da quello del tecnico della Lazio, Maurizio Sarri, il quale, soltanto qualche giorno dopo rispetto al campione tedesco, ha parlato della Supercoppa come di: “un prendi i soldi e scappa“. Una vigilia che non nasce propriamente sotto i migliori auspici.

Juventus
L’Arabia Saudita si aspettava la Juventus (Foto ANSA) juvelive.it

Il perché ce lo spiega anche un post sul profilo X di VecchiaSignora.com che ci fa sapere come: “La Supercoppa non attira, gli arabi volevano vedere Juve e Milan e sono pochi i biglietti staccati“, (Repubblica).

Considerato che il Napoli è una delle quattro compagini che daranno vita al mini-torneo che assegnerà la Supercoppa italiana, si potrebbe intrepretare l’insoddisfazione araba con un celebre motto napoletano che recita: “Ccà nisciun è fess“.

In cambio dei denari in Arabia Saudita volevano la Juventus ed il Milan, anziché la Lazio e la Fiorentina. D’altronde la Supercoppa spagnola ha messo in campo le due sue migliori storiche compagini, Real Madrid e Barcellona. Anche l’Italia avrebbe dovuto fare altrettanto.

Il criterio con il quale sono state selezionate le quattro formazioni italiane è quello descritto all’inizio. Probabilmente, in occasione della Supercoppa italiana, i tifosi arabi sono stati un po’ meno fortunati rispetto all’omologa spagnola.