Fiato sospeso Rabiot: scelta fatta per Inter-Juve, non ci sono più dubbi

0
47

Fiato sospeso Rabiot, il centrocampista francese non vuole mancare per nessuna ragione al mondo alla sfida con i nerazzurri.

La prossima sfida è con l’Empoli, ma la mente di ogni tifoso bianconero non può che essere già allo scontro diretto con l’Inter del 4 febbraio. Una partita che potrebbe – meglio utilizzare il condizionale – decidere un’intera stagione, visto che bianconeri e nerazzurri stanno dando vita ad un’appassionante lotta per il tricolore.

Fiato sospeso Rabiot: scelta fatta per Inter-Juve, non ci sono più dubbi
Rabiot – Juvelive.it (Lapresse)

Massimiliano Allegri e i suoi uomini però non devono farsi distrarre: la priorità assoluta ora è la gara con gli azzurri di Davide Nicola, tornati a vincere dopo l’esonero di Aurelio Andreazzoli e l’arrivo del tecnico che due stagioni fa riuscì a salvare in modo clamoroso la Salernitana. In casa Empoli serviva urgentemente una scossa e Nicola era evidentemente l’uomo giusto per darla. La Juventus sabato pomeriggio si troverà dunque di fronte una squadra con il morale di nuovo alle stelle e che farà di tutto per racimolare qualche punto e provare a staccarsi dal penultimo posto. I toscani, poi, giocheranno con la tranquillità di chi non ha niente da perdere, affrontando la capolista del campionato.

Fiato sospeso Rabiot, Agresti sicuro: “Ci sarà con l’Inter”

L’allenatore livornese contro l’Empoli dovrà fare di nuovo a meno di Adrien Rabiot, che deve ancora smaltire l’affaticamento al polpaccio. Un’assenza che si è avvertita eccome già a Lecce domenica scorsa, anche se fortunatamente la Juventus è riuscita a vincere lo stesso.

Doppia esclusione per Adrien Rabiot
Adrien Rabiot (Foto LaPresse) juvelive.it

Allegri ha sperato fino all’ultimo di poter contare sul centrocampista francese, uno dei suoi pupilli, ma nelle ultime ore si è rassegnato. Rabiot resterà a riposo, non verrà rischiato con l’obiettivo di riaverlo a disposizione per la sera del 4 febbraio. L’ex Psg non vuole perdersi quella partita per nessuna ragione al mondo: arrivano conferme, in tal senso, anche da parte del giornalista Romeo Agresti, che durante la trasmissione Juventibus ha detto che la sua presenza contro l’Inter è – a meno di cataclismi – praticamente scontata.