Calciomercato Juventus, Giuntoli non si ferma: arrivano entrambi a parametro zero

0
44

La Juventus guarda avanti con la massima fiducia dopo gli ottimi risultati conquistati in questo inizio del 2024.

La squadra allenata da Massimiliano Allegri è riuscita anche a conquistare la vetta del campionato di serie A, un risultato che sembrava essere fantascienza all’inizio di questa stagione. L’Inter ha una partita in meno giocata, ma ciò non toglie che il club torinese ha fatto finora un grandissimo lavoro.

Calciomercato Juventus, Giuntoli non si ferma: arrivano entrambi a parametro zero
Cristiano Giuntoli (LaPresse)

Riuscire a mettere le mani sul tricolore e il sogno di una tifoseria che ha vissuto dei mesi travagliati durante lo scorso anno e che ora è intenzionata a voltare pagina definitivamente. Una mano determinante per alimentare le speranze della Juventus potrebbe arrivare anche da questa sessione invernale di calciomercato. Finora i bianconeri hanno pensato soprattutto a cedere i giocatori meno utilizzati, ma in difesa è già arrivato un rinforzo e da qui fino al primo febbraio non sono affatto da escludere delle novità importanti.

Juventus, Bargiggia conferma: “Boteli e Barido operazioni a costo zero”/h2>
Quel che si può dire con certezza è che il club bianconero si sta muovendo con determinazione su alcuni giovani talenti sparsi in giro per il mondo. Proseguendo così nella valorizzazione della linea verde, strategia che finora ha dato ottimi risultati sotto la gestione di mister Allegri.
Calciomercato Juventus, Giuntoli non si ferma: arrivano entrambi a parametro zero
(LaPresse)

Giuntoli sta portando dunque a termine altri due acquisti, che anche sotto l’aspetto economico non costituiranno un grande esborso per le casse societarie. Lo ha confermato anche il giornalista Paolo Bargiggia ai microfoni di TvPlay. “Le operazioni relative all’acquisto di Winsley Boteli e Francisco Barido sono a costo zero. Al massimo ci sarà un piccolo indennizzo o una valorizzazione, ma la Juventus non pagherà i loro cartellini. Saranno aggregati tutti e due nella formazione Primavera, perché hanno tutto il tempo di crescere” ha spiegato. Due talenti sui quali i bianconeri vogliono scommettere forte per il futuro.