Inter-Juventus, designazione “anticipata”: ecco chi arbitrerà il derby d’Italia

0
34

Inter-Juventus, designazione “anticipata”. Ecco il fischietto della partita più attesa dell’anno. Domenica sera, Stadio San Siro di Milano.

Il passo falso interno della Juventus contro l’Empoli sembra avere un po’ annacquato l’attesa. Inter-Juventus, però, non è mai stata, non lo è e non lo sarà mai una sfida ‘normale’.

Inter-Juventus, designazione "anticipata"
Inter-Juventus, designazione “anticipata” per la sfida di domenica sera (Foto LaPresse) juvelive.it

E comunque, in questa occasione le due protagoniste vi arrivano direttamente, e rispettivamente, da capolista e da seconda in classifica. E tanto basta. L’Inter ha un punto in più ed una gara in meno, la Juventus, dal canto duo, un solo risultato possibile per continuare a cullare un sogno.

Stadio esaurito in ogni ordine di posti, come avrebbe recitato Sandro Ciotti, e forze dell’ordine schierate in misura massiccia per evitare che gli immancabili slogan offensivi si trasformino in qualcosa di più grave. E se Inter-Juventus non sarà mai una partita normale, non vi potrà mai essere un Inter-Juventus che lasci fuori il discorso-arbitri.

Al momento non compaiono ancora sui media nuove interviste al brasiliano Ronaldo e a Iuliano, che rievochino, per la milionesima volta, il famoso contatto in area datato 26 aprile 1998. Ed il discorso relativo al direttore di gara che dirigerà la grande sfida di domenica sera a San Siro, sta togliendo il sonno al designatore, Gianluca Rocchi.

Inter-Juventus designazione “anticipata”

Per decidere chi arbitrerà la sfida dell’anno tra Inter e Juventus la scelta è ristrettissima. Una sfida tra fischietti che solo in pochissimi possono permettersi di giocare.

Designazione "anticipata"
Fabio Maresca, designazione “anticipata” (Foto LaPresse) juvelive.it

E se Orsato è un fischietto non proponibile in tale contesto, il caso Pjanic è ancora nell’aria, ne rimangono, a malapena, un paio a disposizione di Rocchi.

Fabio Maresca e Marco Guida sono i due arbitri che si ‘giocheranno’ il derby d’Italia, con Maresca che parte, però, in pole position. Guida ha diretto molto bene la gara Milan-Roma però ha già ‘fischiato’ in Juventus-Inter dell’andata.

Lo stesso Guida è stato poi impiegato da VAR in Milan-Bologna, dove non proprio tutto è andato liscio. Anche per questo la candidatura di Fabio Maresca sembra, al momento, quella più accreditata per dirigere la madre di tutte le sfide. E di tutte le polemiche.