Juventus accontentata per Bremer: 60 milioni, erede nerazzurro

0
30

Juventus accontentata per Bremer. La grande stagione del centrale brasiliano sta attirando le attenzioni dei grandi club europei.

Il mercato sta vivendo le sue ultime, concitate fasi. Eppure le trattative, in realtà, non si arrestano mai veramente. Poiché gli ultimi obiettivi sfumati diventano spesso i primi da inseguire alla sessione successiva.

Gleison Bremer, 60 milioni, erede nerazzurro
Gleison Bremer, 60 milioni, erede nerazzurro (Foto LaPresse) juvelive.it

Giuntoli sta chiudendo il mercato invernale della Juventus ma un attimo dopo inizierà a tessere la tela in vista della sessione estiva quando il suo lavoro vivrà un periodo ‘caldissimo’.

Una sessione dove, però, la società bianconera dovrà non soltanto attaccare per portare in porto le trattative che più interessano, ma anche difendersi dall’attacco di club che insidiano i suoi campioni.

Dusan Vlahovic e Federico Chiesa sono già stati protagonisti della scorsa sessione estiva. A più riprese sembrava che entrambi fossero sul punto di salutare il resto della compagnia. L’ottima stagione della Juventus sta portando all’attenzione dei top club europei anche un altro profilo bianconero: Gleison Bremer.

Juventus accontentata per Bremer

Il giornalista, esperto di calciomercato, Fabio Santini, intervenuto ai microfoni di TvPlay, ha parlato del mercato della Juventus e, in maniera specifica, del ‘possibile’ futuro di Gleison Bremer.

Giorgio Scalvini, erede nerazzurro
Giorgio Scalvini, erede nerazzurro (Foto LaPresse) juvelive.it

Bremer? Lo United farebbe follie per il brasiliano, la Juve si siederebbe al tavolo per non meno di 60 milioni di euro“. Fabio Santini ha anche ipotizzato chi, secondo le informazioni a sua disposizione, potrebbe prendere il posto del centrale brasiliano.

Con la possibile partenza di Bremer, Scalvini diventerebbe l’obiettivo numero uno di Giuntoli. Anche se l’Atalanta vorrà almeno 50 milioni di euro“. Una Juventus che in casa Atalanta ha già il suo individuato il suo centrocampista ideale in Teun Koopmeiners.

Un’alternativa a Bremer, acquistato nell’estate 2022 dal Torino, per una cifra assai prossima ai 50 milioni di euro, potrebbe essere rappresentata da un altro difensore, nonché capitano, dei granata, Alessandro Buongiorno.

Il difensore centrale del Torino, e della Nazionale azzurra, è da tempo inseguito dal Milan , ma il presidente dei granata, Urbano Cairo, lo ha sempre ritenuto incedibile. Fino a quale cifra?