Carlos Alcaraz: “Il mio nome resterà nella storia della Juve”

0
18

Il giorno di Carlos Alcaraz. La presentazione ufficiale del colpo invernale di Cristiano Giuntoli. Queste le prime parole del centrocampista.

E’ il giorno della presentazione di Carlos Alcaraz. Il centrocampista tanto atteso alla Continassa avrebbe dovuto essere uno dei millanta nomi passati in rassegna nelle settimane che hanno fatto da contorno alla sessione invernale di mercato. A sorpresa è arrivato il giovane argentino, classe 2002.

Carlos Alcaraz: "Il mio nome resterà nella storia della Juve"
Carlos Alcaraz: “Il mio nome resterà nella storia della Juve” (Foto ANSA) juvelive.it

Queste le sue prime parole da bianconero. Le prime sensazioni dopo una settimana dal suo arrivo a Torino. Il primo impatto decisamente positivo grazie anche alla grande accoglienza che il gruppo Juventus gli ha riservato. E quando viene chiesto al giovane argentino qual è il suo ruolo naturale, questa è la sua risposta:

Gioco bene a centrocampo, ma anche da falso 9. Qui sto giocando da mezzala destra“. Inevitabile il gioco dei profili dei giocatori della Juventus del passato cui si potrebbe ispirare Carlos Alcaraz ed il nome di Arturo Vidal spunta quasi spontaneamente.

Grande giocatore il cileno, ma il talento argentino ha però confessato che è un altro il suo grande idolo, un campione che la Juventus ha avuto in tempi recenti: Cristiano Ronaldo.

Il giorno di Carlos Alcaraz

Carlos Alcaraz. Una sicurezza ed un tranquillità che mostrano una personalità marcata. Il centrocampista argentino non teme di pronunciare parole importanti.

Carlos Alcaraz
Carlos Alcaraz, è il suo giorno (Foto ANSA) juvelive.it

Voglio fare bene e che il mio nome resti nella storia della Juve“. La medesima sicurezza che Alcaraz mostra quando gli viene posta la domanda se ha timore dell’elevata cifra del suo riscatto: “Paura no, non me ne mette. Il tema del prezzo si vedrà nel tempo, ho intenzione di fare bene e magari diventa un prezzo giusto“.

Un esordio nel campionato italiano segnato da una sconfitta nella partita più difficile. Ma sono esattamente queste le partite che Carlos Alcaraz ama giocare. Le partite di livello. Ora è importante che impari al più presto l’italiano. Al momento si appoggia alla lingua spagnola con cui può dialogare con capitan Danilo.

Domenica ha esordito con la maglia della Juventus. Oggi il suo esordio in conferenza stampa. E chissà che lunedì, contro l’Udinese…